NOVOMATIC, una delle principali società mondiali di tecnologia per il gioco, ha proseguito il suo corso di consolidamento nella prima metà dell’anno 2019 con l’ottimizzazione, a livello transnazionale, dei processi e delle strutture interne.

Nella prima metà del 2019, NOVOMATIC ha registrato aumenti delle operazioni di gioco, in particolare nei mercati chiave di Austria, Spagna e Paesi Bassi. Nel Regno Unito, le vendite in questo segmento sono aumentate del 14,7 per cento, arrivando così a 85,1 milioni di euro .  Il Gruppo, che è attivo in oltre 70 paesi, ha visto anche un aumento significativo dei ricavi delle scommesse, che sono aumentati del 15,4 percento rispetto all’anno precedente.

Complessivamente, a 1.264,7 milioni di Euro, i ricavi delle vendite del Gruppo NOVOMATIC hanno registrato una leggera riduzione dell’1,8% rispetto all’anno precedente (primo semestre 2018: 1.287,3 milioni di Euro). Il 63 percento dei ricavi proviene dalle operazioni di gioco e il 37 percento dal segmento della tecnologia di gioco. Il periodo di riferimento è stato influenzato dal mutamento delle condizioni quadro giuridiche nei mercati principali di NOVOMATIC come Germania e Italia.

Nel gennaio 2019, NOVOMATIC AG, ha rimborsato un’obbligazione emessa il 28 gennaio 2013 (volume di emissioni di 250,0 milioni di EUR).

Evoluzione dell’attività operativa stabile
Nel primo semestre, il flusso di cassa delle attività operative ha raggiunto i 242,6 EUR, in aumento rispetto all’anno precedente (primo semestre 2018: 167,7 milioni di Euro). Un punto culminante particolare è il flusso di cassa positivo dopo acquisizioni per un importo di 186,2 milioni di euro (primo semestre 2018: -297,0 milioni di euro). Anche l’EBITDA è rimasto stabile sul livello dell’anno precedente a 297,1 milioni di Euro (primo semestre 2018: 313,0 milioni di Euro) a causa della dichiarazione modificata in conformità con l’IFRS 16.

Focus sul consolidamento e previsioni positive
Dopo una rapida crescita negli ultimi anni, in particolare attraverso l’acquisizione di società, NOVOMATIC continuerà a ottimizzare i processi e le strutture interne a livello internazionale. In tal modo, il gruppo spera di aumentare l’efficienza aziendale e realizzare forti sinergie tra le varie partecipazioni. Nella seconda metà del 2019, la maggior parte delle attività tecnologiche esistenti nel Regno Unito sarà venduta, una volta soddisfatti tutti i requisiti normativi.

Commenta su Facebook