Si terrà il 23 – 24 ottobre prossimo a Bruxelles si terrà Responsibility in Gaming Europe, una conferenza dedicata al tema del gioco responsabile. Regolatori e operatori alla ricerca di buone pratiche per creare una politica di gioco e di gioco responsabile efficace e praticabile.

Perché partecipare alla conferenza RiG?

Ci sono molte conferenze in cui studiosi e altri esperti condividono le ultime conoscenze sul gioco d’azzardo problematico, sulla sua prevalenza e sugli effetti neurologici osservati nel cervello delle persone con un disturbo del gioco d’azzardo.

Ma come possiamo tradurre queste intuizioni in misure concrete e specifiche che gli operatori possono implementare nelle loro operazioni quotidiane? E cosa dovrebbero sapere e fare i regolatori al riguardo?

Sebbene la comprensione delle cause più profonde del gioco d’azzardo problematico sia certamente importante, questa Conferenza si concentrerà su ciò che le parti interessate possono e dovrebbero fare per creare una politica di gioco e di gioco responsabile efficace e praticabile.

Questa conferenza non mira solo a riunire l’intero settore del gioco e del gioco d’azzardo – dalle lotterie agli operatori di casinò online – ma è anche pensata per consentire ai partecipanti con diversi background di scambiarsi informazioni e imparare gli uni dagli altri. I massimi dirigenti e i migliori ricercatori condivideranno le loro opinioni su come tradurre la ricerca basata sull’evidenza in buone pratiche.

Chi parteciperà  

I seguenti oratori hanno già confermato la loro presenza:

Birgitte Sand, Autorità danese per il gioco d’azzardo (Spillemyndigheden), Danimarca
Russell Mifsud, KPMG, Malta
Per Jaldung, European Casino Association (ECA), Belgio
Jason Frost, Euromat, Belgio
Simo Dragicevic, Bet Buddy, Playtech, Regno Unito
Philippe Vlaemminck, Pharumlegal, Belgio
Jonathan Parke, Sophro, Regno Unito
Kim Mouridsen, Università di Aarhus, Mindway AI, Danimarca
Jeffrey Derevensky, McGill University, Canada
Alan Littler, Kalf Katz & Franssen, Paesi Bassi
Simon Planzer, PLANZER LAW, Svizzera
Michael Auer, Neccton, Austria
Francesco Rodano, Playtech, Regno Unito
Arjan van `t Veer, lotterie europee (EL), Belgio
Maarten Haijer, European Gaming and Betting Association (EGBA), Belgio
Andre Wilsenach, BMM, Regno Unito
Dan Iliovici, ROMBET, Romania
Roland Louski, Lotteria nazionale, Belgio
Annika Sant (invitato), MGA, Malta
Peter-Paul de Goeij, Speel Verantwoord, Paesi Bassi
Pieter Remmers, Assissa, Paesi Bassi

Quando e dove?

La conferenza Responsibility in Gaming si svolgerà dal 23 al 24 ottobre 2019 a Bruxelles presso lo Steigenberger Wiltcher’s Hotel (precedentemente Conrad Hotel), situato in posizione centrale in Avenue Louise.

Il programma ufficiale prende il via il 23 ottobre 2019 alle 12.30 con un pranzo e successivamente è prevista una sessione pomeridiana piena di impegni. Il 24 ottobre 2019, le sessioni continueranno fino all’ora di pranzo e si concluderanno con un pranzo (13.00 – 14.00)

L’obiettivo degli organizzatori è quello di riunire dirigenti di livello C e dirigenti di alto livello, nonché regolatori, per stimolare discussioni sugli aspetti pratici e rilevanti per il business del gioco responsabile e del gioco d’azzardo. Il programma è stato pensato in modo tale che i partecipanti possano viaggiare al mattino, partecipare alle sessioni pomeridiane, serali e del mattino successivo e poi tornare a casa, dopo aver trascorso un tempo limitato lontano dall’ufficio o da casa.

Visitare https://www.responsibilityingaming.com per maggiori dettagli, registrazione e, se necessario e lo si desidera, prenotare una sala presso la sede della conferenza.

Chi sono gli organizzatori?

Questa conferenza è organizzata da Assissa (Pieter & Ynze Remmers) e Gaming in Holland (Willem van Oort) e sostenuto dall’Associazione europea per lo studio del gioco d’azzardo (EASG).

Richieste e domande possono essere inviate a: [email protected]

Commenta su Facebook