Nel Regno Unito i bookmaker si stanno preparando a chiudere i negozi e spingere i clienti verso il gioco d’azzardo online, mentre si apprestano ad affrontare i cambiamenti in vigore da oggi sui terminali di scommesse a quota fissa (FOBTs).

L’industria ha ripetutamente avvertito che la riduzione delle puntate FOBT da £ 100 a £ 2 – una mossa salutata dal segretario alla cultura, Jeremy Wright, venerdì come “significativo passo avanti nella protezione delle persone vulnerabili” – avrebbe causato la chiusura dei negozi e la perdita di posti di lavoro.

I documenti visti dal Guardian indicano che Ladbrokes ha già individuato 71 su 1.000 negozi che probabilmente chiuderanno, colpendo siti dall’Ayrshire all’Essex, ad un costo stimato per la compagnia di £ 50.000 per negozio.

Mentre un rapporto controverso commissionato dalla Association of British Bookmakers prevedeva che fino a 4.500 negozi potevano chiudere – più della metà di tutti i negozi nel Regno Unito – le stime dei grandi bookmaker finora indicano una cifra più vicina a 2.300.

Nel centro di Birmingham, il quadro iniziale che emerge tra i clienti e il personale del taglio sulle FOBT è misto. La quota di £ 2 è in vigore qui dall’inizio di marzo, parte di una sperimentazione progettata per aiutare le aziende a comprendere l’impatto e gestire la transizione.

“E’ uno schifo” ha detto un giocatore di roulette in un ramo di Ladbrokes. “Devi giocare più a lungo”, ma ha convenuto sul fatto che si limita l’importo che si può perdere. “Ad essere onesti, penso che tutti questi posti dovrebbero essere chiusi. Non ho un problema con il gioco, ma conosco altre persone che lo hanno”.

Il personale ha detto che l’impatto della quota di £ 2 sul commercio è stato notevole ma non devastante. “Quando l’abbiamo introdotto per la prima volta, le persone erano un po’ divertite, ma alla fine stanno arrivando”, ha detto un dipendente di Coral, di proprietà – come Ladbrokes – di GVC, con sede a Isle of Man. Il negozio, ha aggiunto, non ha sofferto.

Dietro il bancone della vicina Betfred, un membro dello staff ha parlato di “recensioni contrastanti”, mentre un impiegato di William Hill ha adottato un approccio altrettanto ottimistico. “Abbiamo perso un po’ di lavoro ma non è stato male”, ha detto. “Saresti sorpreso di come alcune persone si approccino. Dicono ‘Ho perso tutti i miei soldi la settimana scorsa e ora mi stai impedendo di vincerli’. Non ha senso per me. Se hai perso i tuoi soldi, hai perso i tuoi soldi”.

Ciò che è chiaro è che i bookmaker stanno rispondendo al cambiamento normativo in modi molto diversi. Durante l’accanita e altamente politica campagna di lobbying sui FOBT, Paddy Power era una voce solitaria dissidente nel settore. Non si aspetta che i suoi 320 negozi chiudano, in parte perché ha evitato la pesante strategia FOBT adottata dai rivali. Mentre si concentrava sulle scommesse sportive tradizionali, i peer aprivano negozi in “cluster” locali, aggirando le norme che limitavano il numero di FOBT per negozio a quattro. Il risultato è stato uno strato di negozi nel Regno Unito che sono insostenibili senza quel reddito.

In una delle filiali di Birmingham di Paddy Power, un cartello informa gli scommettitori della “nuova ed eccitante” roulette da £ 2. Ma un cartello ben visibile a William Hill, al contrario, ricorda ai clienti che il governo è da biasimare per aver rovinato il divertimento. Non sorprende che William Hill, e altri, siano risentiti. La roulette FOBT era una licenza per stampare denaro come nessun altro, fornendo £ 1,7 miliardi di entrate annuali da £ 3,2 miliardi di bookmaker high street. Un modo per colmare il divario è quello di cercare riduzioni degli affitti dai proprietari, facendo eco alle misure disperate sempre più prese da altri rivenditori che lottano con la concorrenza online. Un’altra opzione è quella di deviare i giocatori verso giochi alternativi. Il personale di William Hill mostra un gioco che offre ai fan dei FOBT un pallido eco della roulette high-stakes, all’interno delle nuove regole ovviamente. I giocatori possono guadagnare solo £ 2 del proprio denaro, ma possono piazzare ulteriori £ 28 di chip virtuali sul tavolo della roulette digitale. Se la loro fortuna è buona, la macchina scommetterà tutti i 30 £ di quei chip, reali e virtuali, con un premio massimo di £ 500.

Lo stesso gioco è offerto nelle vicinanze di Betfred, ma le probabilità non sono favorevoli e ci vogliono tutti e due i minuti per perdere £ 20. Come il Guardian ha rivelato il mese scorso, Ladbrokes sta decidendo quale personale licenziare in base, in parte, alle proprie prestazioni nel dirigere i clienti verso prodotti alternativi, in particolare slot machine e online. Ma i bookmaker dovrebbero stare attenti. La Commissione sul gioco d’azzardo avverte che, con le FOBT fuori mano, si sta “guardando da vicino la protezione dei giocatori su altre macchine di strada”. Sta inoltre rivolgendo la sua attenzione al gioco d’azzardo online, che sta attirando sempre più lo stesso tipo di attenzione politica e regolamentare indesiderata che ha portato alla riduzione delle FOBT.