tribunale

L’Amministratore giudiziario, dott. Dante Benzi, nominato dal G.I.P., dott.ssa Cinzia Perroni, con decreti del 19 febbraio 2016 e del 12 aprile 2016 nell’ambito del Procedimento penale in oggetto, come da autorizzazione del 7 marzo 2019 procederà alla vendita competitiva della quota di partecipazione rappresentante il 100% del capitale sociale della società 888 GAMING S.R.L., con sede legale in Genova, Via Fieschi 8/9, P.I. e C.F. 02235650997, REA GE-470727, capitale sociale Euro 10.000,00.

La Società ha per oggetto l’attività riguardante la “…gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone”. In merito a quanto sopra occorre precisare che la Società:  è attualmente proprietaria di n. 24 nullaosta AWP collegati con il Concessionario Globalstarnet;  ha ricevuto lettera di disdetta relativamente a tutti e tre i contratti in essere tra il Concessionario/Gestore/Esercente e dovrà provvedere a ritirare le AWP di cui sopra.

1. PROCEDURA DI INDIVIDUAZIONE DELLA MIGLIORE OFFERTA
La Procedura di Vendita del lotto unico, sopra descritto, è stata disciplinata tenendo conto della manifestazione di interesse ricevuta per l’acquisto delle quote di Euro 3.000,00. In particolare la Procedura di Vendita risulta costituita dalle seguenti fasi:
i. Prima Fase – effettuazione della pubblicità della Procedura di Vendita
ii. Seconda Fase – accesso della documentazione societaria da parte dei soggetti interessati
iii. Terza Fase – esperimento della procedura competitiva delle quote sociali.

2. PRIMA FASE: PUBBLICITA’
Tale Procedura di Vendita sarà pubblicizzata secondo le seguenti modalità:
 pubblicazione della presente procedura di vendita, nonché dei relativi allegati, sul sito www.astegiudiziarie.it e sul sito specializzato www.jamma.tv;
 pubblicazione dell’annuncio di vendita sul quotidiano “Il Secolo XIX”, nella data del 17 marzo 2019.

3. SECONDA FASE: ACCESSO ALLA DOCUMENTAZIONE
I soggetti interessati a visionare la documentazione della società 888 Gaming S.r.L. devono far pervenire, entro lunedì 8 aprile 2019, la propria richiesta redatta in forma scritta, in lingua italiana, corredata dai documenti e dalle dichiarazioni di seguito indicate all’Amministratore giudiziario, Dott. Dante Benzi, tramite posta certificata al seguente indirizzo [email protected]
La richiesta dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante del Soggetto Interessato, o da un suo procuratore debitamente autorizzato mediante atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero mediante atto equipollente nel caso in cui la richiesta sia presentata da soggetti esteri.
Nella richiesta dovranno essere allegati le seguenti dichiarazioni e i seguenti documenti:
(i) breve profilo dell’attività svolta dal/dai Soggetto/i Interessato/i e, se esistente, dal gruppo di appartenenza;
(ii) copia dell’atto costitutivo e dello statuto sociale vigente del/dei Soggetto/i Interessato/i nonché visura aggiornata della Camera di Commercio; nel caso in cui la richiesta sia presentata da soggetti esteri, altra documentazione equivalente aggiornata;
(iii) copia della presente procedura siglata in ogni sua pagina e sottoscritta per esteso in calce dal/i Soggetto/i Interessato/i, per accettazione integrale ed incondizionata di tutti i termini e condizioni ivi indicate;
(iv) dichiarazione attestante il possesso dei requisiti nonché la veridicità e validità dei documenti, delle dichiarazioni e delle informazioni di cui al presente paragrafo;
(v) elenco dei componenti degli organi di amministrazione, direzione e controllo del/dei Soggetto/i Interessato/i;
(vi) l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196, sottoscritta dal legale rappresentante del/i Soggetto/i Interessato/i;
(vii) l’accordo di riservatezza, allegato alla presente (v. allegato A), debitamente sottoscritto.
L’Amministratore giudiziario invierà al soggetto richiedente, tramite posta certificata, all’indirizzo indicato nella richiesta, copia della seguente documentazione:
a) situazione contabile, predisposta dagli Amministratori, della Società aggiornata al 31 dicembre 2018;
b) contratti tra Concessionario/Gestore/Esercente con relative disdette;
c) elenco dei n. 24 nullaosta AWP predisposto dal Concessionario;
d) ulteriori contratti stipulati dalla Società per l’esecuzione dell’attività.

4. TERZA FASE: VENDITA SENZA INCANTO DEL LOTTO UNICO
Il giorno lunedì 15 aprile 2019 alle ore 15,00 presso lo studio dell’Amministratore giudiziario, dott. Dante Benzi, sito in Genova, via Ippolito D’Aste 3/11 scala destra, sarà posta in essere la vendita, alla presenza dello stesso Amministratore giudiziario, che redigerà apposito verbale di deliberazione sulle offerte, della quota di partecipazione rappresentante il 100% del capitale sociale della società 888 GAMING S.R.L. Occorre precisare che nella vendita di cui sopra non sono incluse le disponibilità liquide della Società sottoposte a sequestro in esecuzione dei provvedimenti di sequestro preventivo e depositate sul c/c della Procedura.

CONDIZIONI E MODALITA’ DI VENDITA
a) prezzo base: Euro 3.000,00 (tremila/00), determinato in base alla manifestazione di interesse ricevuta.
b) offerta di acquisto, che ai sensi dell’art. 571 c.p.c. è irrevocabile, redatta in bollo da Euro 16,00 dovrà essere presentata in busta chiusa entro le ore 12:00 del giorno lunedì 15 aprile 2019 presso lo studio dell’Amministratore giudiziario, dott. Dante Benzi, sito in Genova, via Ippolito D’Aste 3/11 scala destra. L’offerta dovrà contenere:
i. cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico dell’offerente, il quale dovrà anche presentarsi all’udienza fissata per la vendita. Se l’offerente è coniugato in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori, o dal tutore legale, previa autorizzazione del giudice tutelare; se l’offerente agisce quale legale rappresentante di altro soggetto, dovrà essere allegato certificato del registro delle imprese da cui risultino i poteri, ovvero la procura speciale o l’atto di nomina che giustifichi i poteri stessi (ex art. 579 c.p.c.). E’ comunque necessario allegare la copia di un documento d’identità dell’offerente. Non sarà ammessa la partecipazione alla gara per persona da nominare.
ii. i dati identificativi dell’azienda per la quale l’offerta è proposta ed in particolare: denominazione sociale, sede legale, capitale sociale, codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese, telefono, PEC nonché la produzione della visura CCIAA;
iii. l’indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo minimo indicato nella presente procedura di vendita pena l’inefficacia della stessa domanda;
iv. assegno circolare non trasferibile di Euro 3.000,00 intestato “Seq. Prev. 888 Gaming S.r.L.”;
v. l’indicazione che il pagamento dell’eventuale saldo prezzo avverrà al momento della stipula dell’atto di acquisto; vi. una dichiarazione sottoscritta nella quale il partecipante dichiari: – di avere assunto tutte le informazioni necessarie per la valorizzazione delle quote, avendo preso visione di tutti i documenti ritenuti utili; – di conoscere la presente procedura di vendita e di accettarne integralmente le previsioni; – di essere a conoscenza che la presente vendita deve considerarsi come forzata e quindi non soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo, conseguentemente la presenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta o di oneri di qualsiasi genere, non potranno in alcun caso dare luogo a risarcimento, indennità, riduzione del prezzo o risoluzione della vendita, anche in deroga all’art. 1494 c.c..
c) gara: la procedura competitiva avverrà il giorno lunedì 15 aprile 2019 alle ore 15,00 avanti l’Amministratore giudiziario, con l’apertura delle buste alla presenza degli offerenti. In caso di più offerte valide, si procederà a gara informale sulla base dell’offerta più alta, con rilancio minimo di Euro 150,00 ed il bene verrà aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto. In caso, invece, di presentazione di un’unica offerta valida, il bene sarà aggiudicato direttamente all’unico offerente.
d) l’atto di compravendita sarà stipulato, presso il Notaio che indicherà l’Aggiudicatario, dopo il completamento della procedura di vendita, entro e non oltre il 12 maggio 2019.
e) il saldo del prezzo dovrà essere eseguito alla stipula dell’atto di compravendita.
f) oneri e spese: tutti gli oneri derivanti dalla cessione del lotto unico quali, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, gli onorari del Notaio rogante, iscrizione nel Registro delle Imprese, l’Imposta di Registro, le marche da bollo, gli eventuali diritti di cancelleria ed ogni altra spesa derivante dalla vendita sono a totale carico dell’aggiudicatario. g) inadempimento: qualora l’aggiudicatario non dovesse adempiere alla stipula dell’atto ed al versamento del saldo del prezzo per la vendita del lotto unico, nei termini di cui sopra, l’Amministratore giudiziario comunicherà allo stesso aggiudicatario la decadenza e la cauzione sarà definitivamente incamerata dalla procedura, salvo maggiori danni.

Procedura di vendita

 

Commenta su Facebook