La strategia su cui ha puntato il governo polacco per contrastare il mercato del gioco d’azzardo illegale ha funzionato. L’apertura agli operatori autorizzati ha ridotto fortemente il business illegale.

Il ministro delle Finanze polacco ha pubblicato una serie di dati relativi all’evoluzione dell’economia sommersa sul mercato del gioco d’azzardo online nel periodo 2016-2019, confrontato con altri paesi dell’Unione Europea. le stime fanno riferimento ai dati calcolati come differenza tra le giocate e le vincite pagate.

 (mercato gioco d’azzardo online)2016201720182019
Percentuale del mercato ‘grigio’ in Polonia79,4%39,4%29,1%18,5%
Media totale dell’economia sommersa nell’UE40,5%33,5%31,0%26,5%
Mercato grigio in Polonia nel settore scommesse63,5%21,7%13,4%8,8%
Mercato grigio nelle scommesse, media in Eu37,9%30,8%28,6%25,2%
Mercato grigio nei giochi casinò style in  Polonia 100,0%100,0%98,2%55,3%
Mercato grigio nei casinò style media in Eu65,3%56,3%53,8%45,2%

 

“I dati presentati dimostrano che in Polonia tra il  2016-2019 si registra una tendenza decrescente della quota dell’economia sommersa nei ricavi netti nei giochi d’azzardo online . I dati presentati mostrano anche che nel 2019, rispetto al 2016, questa quota è scesa quasi di quattro volte (dal 79,44% al 18,5%) e dal 2018 la quota dell’economia sommersa sul mercato online in Polonia si sta delineando inferiore alla media UE”, scrive in una nota ufficiale il Ministero delle Finanze.

“Pertanto, i dati di cui sopra confermano che l’attuale quadro giuridico per la regolamentazione del mercato dei giochi, nonché gli strumenti introdotti dalla modifica della legge sul gioco d’azzardo, vale a dire il blocco dell’accesso a siti Web che offrono giochi d’azzardo illegali, il divieto di fornitura di servizi di pagamento da parte dei fornitori di tali servizi a entità che operano illegalmente e il fatto di consentire , sotto forma di monopolio statale, l’organizzazione del gioco d’azzardo online ha influenzato in modo significativo la riduzione del livello di mercato grigio nei giochi forniti via Internet e, di conseguenza, il reindirizzamento dei giocatori sul mercato grigio verso operatori legittimi.

Per quanto riguarda le scommesse, i dati mostrano nel 2019 una diminuzione quasi otto volte della quota delle scommesse online dell’economia sommersa rispetto al 2016 (dal 63,5% all’8,8%). Al contrario, i dati sui giochi da casinò online mostrano un calo di quasi il 50% in questo periodo, dal 100% nel 2016 al 55,3% nel 2019. In questo settore, l’effetto positivo delle modifiche introdotte dall’emendamento 2017 potrebbe essere ritardato , a causa del fatto che l’apertura del primo casinò online legale non è avvenuta fino a dicembre 2018”.