Il gioco d’azzardo esce definitivamente dalla sfera d’interesse della Commissione Europea. Nel dicembre scorso l’ultimo incontro degli esperti europei dei servizi per il gambling e per questa legislazione europea non ci sono più speranze per l’armonizzazione delle regole del gioco.

Questo uno dei temi affrontati nel numero di marzo di Jamma Magazine, insieme a considerazioni sul divieto della pubblicità e sull’incremento delle imposte per i giochi land based.

Gli incrementi del prelievo erariale diretto sulle slot incidono pesantemente sulle aziende di distribuzione, hanno ridotto drasticamente le opportunità dei proprietari di slot mettendo a rischio la sopravvivenza dei gestori e, di conseguenza, quella dei concessionari nonché di tutto modello concessorio.

Di seguito il link per leggere online il nuovo numero, per continuare a ricevere la copia cartacea è necessario compilare e inoltrare la richiesta di adesione ai nuovi servizi Jamma srl.

 

abbonaticliccaqui

followertwitter piacefacebook