JAMMA MAGAZINE di dicembre, da oggi online,  apre con i numeri della crisi per le aziende del gioco.

Il 2018 è stato un anno veramente difficile, oltre alle limitazioni adottate dalle amministrazioni locali, gli operatori del gioco hanno dovuto fare i conti con l’incremento delle imposte dirette disposto dal Governo.

Una situazione che lascia poche opportunità a quegli imprenditori che hanno creduto nel sistema del gioco pubblico italiano che, fino ad oggi, fatta salva qualche imperfezione, possiamo affermare abbia funzionato: lo dimostrano i dati delle ricerche sui giocatori problematici e patologici pubblicati negli ultimi giorni.

Questi dati, se confrontati con l’incidenza di altre addiction sulla società, come adesempio l’alcolismo, il tabagismo o la dipendenza da sesso, non giustificano l’accanimento della politica contro il gioco pubblico e mettono in evidenza la fallacia di alcuni provvedimenti annunciati come soluzioni contro il Gioco d’Azzardo Patologico.

Il distanziometro sembra già figlio di nessuno e presto anche il divieto di pubblicità finirà per essere considerato un errore piuttosto che la misura che risolve il problema del disturbo da gioco d’azzardo.

Di seguito il link per leggere le novità nel Magazine; per continuare a ricevere la copia cartacea è necessario compilare e inoltrare la richiesta di adesione ai nuovi servizi Jamma srl.

abbonaticliccaqui

followertwitterpiacefacebook

Commenta su Facebook