L’agenzia di rating internazionale Standard & Poor conferma il rating di “BBB- / A-3” di Novomatic AG, società quotata alla Borsa di Vienna. Standard & Poor ha analizzato i punti di forza e i rischi di NOVOMATIC , anche rispèetto ai concorrenti internazionali.

L’azienda austriaca beneficia della sua forte presenza europea, del suo orientamento strategico come produttore e gestore di macchine da gioco e del suo indebitamento inferiore rispetto ai suoi concorrenti.

“Il buon rating conferma la nostra strategia fondamentale. Abbiamo iniziato diversi mesi fa a concentrarsi sul consolidamento internazionale del gruppo”, ha detto il CEO NOVOMATIC Harald Neumann . “Naturalmente, questo include anche le acquisizioni e la valutazione di diverse società nazionali in termini di potenziale di ottimizzazione.”
NOVOMATIC si conferma fattore importante per l’economia austriaca

Il contributo di NOVOMATIC alla performance economica dell’Austria è stato recentemente confermato da uno studio del famoso Istituto di economia economica. I risultati dimostrano che NOVOMATIC ha generato un valore di produzione lordo di 1,3 miliardi di euro nel 2017. L’effetto complessivo per l’economia austriaca è  innescato da intensi collegamenti a monte con le imprese nazionali e basso livello di import . Il valore di produzione lordo include il valore di tutti i beni e servizi inclusi nel processo di produzione.

“A causa del nostro elevato livello di integrazione verticale di oltre il 90 per cento, siamo un cliente e un partner affidabile per molte aziende in Austria,” spiega Harald Neumann.

NOVOMATIC è uno dei maggiori contribuenti del paese. Con un totale di 439,7 milioni di euro ha contribuito direttamente e indirettamente alle attività del gruppo di società nel 2017 in Austria. I maggiori elementi fiscali: circa il 45,9 per cento del gettito fiscale totale è confluito in imposte salariali e contributi di previdenza sociale. Il 19,7% è rappresentato dalle tasse, il 18,2% dall’imposta sul valore aggiunto.

Il NOVOMATIC AG è un produttore e gestore, una delle più grandi aziende di tecnologia di gioco in tutto il mondo e impiega più di 25.500 persone. Il gruppo, fondato dall’industriale professor Johann F. Graf nel 1980 ha sedi in più di 50 paesi opera come esportatore di apparecchiature innovative di gioco, soluzioni di sistema, sistemi di lotterie e servizi in più di 75 paesi.

Commenta su Facebook