NOVOMATIC ha confermato il secondo posto nella prestigiosa classifica dell’European Brand Institute (EBI) sulle più prestigiose società austriache.

Per la 18a volta le migliori aziende austriache sono state selezionate nell’ambito dell’Austrian Brand Value Study 2021. Novomatic si piazza nella classifica al secondo posto, dopo Red Bull.

NOVOMATIC è riuscita ancora una volta a conquistare il secondo posto in questa classifica dell’European Brand Institute (EBI) ed è subito dopo il vincitore indiscusso Red Bull e davanti al rinomato marchio B2C Swarovski.

NOVOMATIC, in qualità di gruppo tecnologico di gioco globale, ha subito significative perdite di entrate a causa di Corona nell’ultimo anno, ma con misure di miglioramento dell’efficienza sostenibile a livello di gruppo e forza innovativa, è stato in grado di ottenere un eccellente 2 ° posto con un valore del marchio pari a 2,968 miliardi (-16,3%).

Con l’ottenimento di una licenza per le scommesse sportive per ADMIRAL in Germania, la crescita nel segmento online e i riconoscimenti internazionali – come per la terza volta consecutiva come “Casino Supplier of the Year” e i primi piazzamenti nelle valutazioni ESG internazionali – il gruppo si conferma un leader a livello mondiale . “Siamo orgogliosi di essere riusciti a mantenere il 2° posto in questa prestigiosa classifica nonostante la pandemia da Coronavirus. Con circa 21.000 dipendenti e attività in circa 90 paesi, un’immagine del marchio forte e uniforme è essenziale per il nostro successo aziendale internazionale ” , sottolinea il membro del consiglio di amministrazione di NOVOMATIC Mag. Johannes Gratzl.

L’Austrian Brand Value Study 2021 ha misurato per la diciottesima volta il “trend- TOP500  aziende più vendute in Austria” . Si tratta di marchi di aziende nazionali per oltre il 45% di proprietà austriaca e la loro determinazione del valore del marchio si basa sugli standard internazionali  ISO 10668 e  ISO 20671. Le analisi sono state effettuate sulla base di oltre 180 aziende a marchio austriaco in 16 segmenti industriali. Tra questi sono stati infine scelti i primi 10.