BILD zu OTS - Mag. Harald Neumann und Mag. Thomas Graf bei der ICE Totally Gaming 2017 in London
Print Friendly, PDF & Email

NOVOMATIC, gruppo europeo leader nelle tecnologie di gioco, chiude il primo semestre dell’anno con un incremento del fatturato del 12,6% e del numero dei dipendenti di 700 unità. Si tratta di un risultato record considerando le sfide in materia di normative del settore.

Le vendite di NOVOMATIC AG sono aumentate a 1.365,3 milioni di euro nei primi sei mesi dell’anno, rispetto a 1.212,0 milioni di euro nel primo semestre del 2017. I ricavi delle macchine da gioco sono aumentati del 96,2% rispetto all’anno precedente. Questo sviluppo deriva principalmente dall’acquisizione di Ainsworth Game Technology Ltd. e da altre  acquisizioni di operatori ‘minori’ nonché dell’incremento delle prestazioni nei mercati principali di NOVOMATIC.

Il risultato operativo (EBITDA) ammonta a 318,0 milioni di euro nel primo semestre del 2018 (più 11,6%). È interessante notare che il risultato operativo (EBIT), nonostante le sfide normative di investimento in Germania e Italia, è aumentato a 148,4 milioni di euro (+ 23,0%).

Anche il numero di dipendenti è salito a un massimo storico di 26.230 dipendenti (organico alla data di riferimento). Ciò corrisponde ad un aumento di 694 persone, per cui l’aumento è dovuto principalmente all’espansione.

Questo risultato positivo conferma la nostra strategia di consolidamento della nostra leadership di mercato nei mercati esistenti e di apertura su nuovi mercati e tecnologie attraverso le acquisizioni”, sottolinea il CEO di NOVOMATIC Harald Neumann.

Durante la prima metà del 2018, oltre all’acquisizione su larga scala di Ainsworth, sono state completate acquisizioni isolate di società minori nei mercati principali di Germania, Italia, Spagna ed Europa dell’Est, principalmente nelle aree di operazioni arcade, vendite in contanti e scommesse sportive. Queste acquisizioni hanno lo scopo di espandere ulteriormente la posizione di mercato del Gruppo nei mercati chiave europei.

Al momento, tuttavia, l’attenzione si concentra sul consolidamento della rapida crescita degli ultimi anni, determinata in particolare dalle acquisizioni di società. Allo stesso tempo, sono aumentate anche le sinergie. L’attenzione si concentra sull’ottimizzazione dei processi e delle strutture interne “, sottolinea Neumann.

Commenta su Facebook