Il Bilancio 2018 si chiude per NOVOMATIC GROUP con un incremento delle vendite di oltre il 10 percento per un totale di oltre 2,6 miliardi di euro
In crescita su tutti i mercati principali, soprattutto in Italia e Spagna
L’attività in corso rimane stabile ad un livello elevato: l’EBITDA ammonta a oltre 550 milioni di euro, il flusso di cassa operativo sale a oltre 480 milioni di euro.
Il gruppo NOVOMATIC gestisce circa 2.100 sedi, tra cui casinò, sale da gioco, punti vendita di scommesse sportive e bingo
I pagamenti di imposte e tasse in Austria hanno raggiunto un nuovo massimo di oltre 100 milioni di euro

Gumpoldskirchen. “Nel 2018 la più grande e più attiva società di tecnologia di gioco in Europa, Novomatic AG, ha incrementato le vendite del 10,5 per cento a 2,613.6 milioni di euro . Il segmento “Gaming Operations”, in cui la società opera come operatore di macchine da gioco, rappresenta il 63% di queste entrate, mentre la divisione “Gaming Technology” contribuisce per il 37%.

L’attività operativa è stata estremamente soddisfacente nel periodo di riferimento. Secondo le stime più recenti il mercato globale del gioco è cresciuto nell’ultimo anno del 3,9 percento, le vendite di Novomatic hanno invece registrato un incremento del 10,5 per cento. La crescita delle vendite è stata raggiunta in tutti i mercati chiave. In totale si tratta di 226 società controllate.

Solo in Austria Novomatic ha versato imposte per 101 milioni di euro . Le tasse globali ammontano a circa 500 milioni di euro. NOVOMATIC impiega 23.495 dipendenti a livello globale , nella sola Austria, l’azienda garantisce 3.200 posti di lavoro.

“I driver di crescita sono sui mercati chiave europei, compresi Germani e Italia”, afferma Mag. Harald Neumann, CEO di NOVOMATIC AG.

L’Italia , con circa 320.000 apparecchi da gioco, è il mercato più grande d’Europa, per numero di apparecchi in fuinzione, ha registrato un aumento delle tasse sul gioco . Tuttavia, la posizione di mercato del Gruppo in Italia è stata ulteriormente ampliata. Le vendite in Italia hanno raggiunto un valore di 401,1 milioni di euro (nel 2017 erano 371,7 milioni di euro). Con una crescita delle vendite del 20% pari a 152,1 milioni di EUR (nel 2017 erano 126,4 milioni di euro).

Nel corso dell’esercizio 2018 sono state effettuate acquisizioni in Germania, Paesi Bassi, Italia, Spagna ed Europa dell’Est, principalmente nel settore arcade , trattamento contanti e scommesse. Queste acquisizioni hanno lo scopo di espandere ulteriormente la posizione di mercato del Gruppo nei mercati chiave europei”.

I mercati a cui il gruppo si sta interessando sono ora Germania e Stati Uniti, anche grazie alle novità normative che dovrebbero arrivare a breve.