Sulla piattaforma change.com è stata presentata una petizione diretta al Presidente Mattarella.

‘Il Governo, nei prossimi mesi, vorrebbe approvare una legge che preveda una tassa di iscrizione di 200 euro RIES, insieme alla certificazione antimafia per chi inserisce nei locali pubblici giochi senza vincita in denaro, quali biliardini, flipper, videogames, ecc.

Questa tassazione avrebbe effetti pesanti sul già morente settore intrattenimento senza vincita in denaro, cosa non certo da sottovalutare, in quanto molti noleggiatori sarebbero costretti a rimuovere i propri giochi dai bar, con la conseguenza del fallimento delle loro aziende, il tutto per tirare su pochissimi milioni di euro.

Chiediamo quindi al Governo di non approvare questo testo per salvaguardare il lavoro dei noleggiatori di giochi solo ad intrattenimento’.

La petizione è accessibile a questo link