Newgioco Group, operatore di giochi focalizzato sull’Italia e fornitore di tecnologia, ha registrato un aumento del 3% delle entrate a 9,1 milioni di dollari per il secondo trimestre del 2019.

Il fatturato è sceso marginalmente su base annua a $ 99,3 milioni, con un calo del 76% del fatturato al dettaglio a $ 10,6 milioni compensato da un aumento del 61% del fatturato online a $ 88,6 milioni.

“Siamo piuttosto soddisfatti delle continue prestazioni operative delle nostre operazioni di vendita al dettaglio e della rapida adozione della nostra piattaforma di scommesse Elys . Abbiamo anche sperimentato dinamiche aziendali con cambiamenti chiave nella leadership insieme all’impegno nei confronti dei nostri azionisti per raggiungere la redditività degli investimenti che abbiamo fatto dall’abrogazione PASPA negli Stati Uniti A tal fine, continuiamo a far crescere la nostra gestione totale dei giochi, generando il 23,9% anno di crescita attuale, significativamente superiore a $ 200 milioni, e mettendoci al passo per raggiungere le nostre previsioni di $ 500 milioni per l’intero anno “, ha commentato Michele (Mike) Ciavarella, Amministratore delegato di Newgioco. “La mancanza di importanti sport europei ha influenzato il nostro volume di scommesse sportive terrestri durante il trimestre, in particolare rispetto allo scorso anno che ha beneficiato della Coppa del mondo di calcio. 

“A livello operativo, abbiamo adottato misure significative per semplificare la nostra struttura dei costi a seguito di investimenti aggressivi negli Stati Uniti che hanno comportato un indebolimento della riserva di scommesse di circa $ 1,1 milioni”, ha aggiunto Ciavarella. “La gestione ha ridotto la spesa discrezionale del 21% rispetto al primo trimestre in modo sequenziale, il che ha comportato una marcata riduzione della perdita netta di $ 1,7 milioni rispetto ai $ 3,1 milioni del trimestre precedente e stiamo attualmente rivalutando l’applicazione di misure finanziarie non GAAP per riflettere meglio le nostre metriche di business rispetto ai nostri concorrenti del settore. “

Ciavarella ha proseguito: “Stiamo compiendo progressi misurabili nel nostro obiettivo dichiarato di diversificare i ricavi con i nostri primi ricavi dalle operazioni globali attraverso l’acquisizione di Virtual Generation nel 2019. L’accelerazione della crescita a doppia cifra delle attività sul web sta riducendo il rischio di conversione associato all’impegno sulle attività terrestri , sta contribuendo a incrementare le entrate per finanziare le nostre iniziative di espansione negli Stati Uniti. Siamo in procinto di implementare siti pilota con i nostri partner tribal e non tribal nel Montana nel 2019. Sebbene ci stiamo muovendo con cautela negli Stati Uniti, poiché vari stati considerano la legislazione per stabilire norme e regolamenti per le scommesse sportive, siamo ben posizionati per partire man mano che ciascuno stato procede nella regolamentazione ”

Commenta su Facebook