Ieri pomeriggio all’interno di una tabaccheria di Pescara un 31enne di origine dominicana si è avvicinato al proprietario minacciandolo di ferirlo con una siringa intrisa di sangue e poi prima di fuggire si è impossessato di due blocchetti di gratta e Vinci, del valore di 134 euro, appoggiati sul bancone.

Il rapinatore è stato poi inseguito da un passante, cliente della tabaccheria, che provvidenzialmente si è trovato a transitare da li a bordo del proprio ciclomotore e resosi conto della situazione ha allertato il 113 fornendo le indicazioni della via di fuga.

Gli Agenti della Squadra Volante, prontamente intervenuti, hanno proceduto all’arresto dell’uomo, senza fissa dimora. Dell’avvenuto arresto è stato avvisato il P.M. di turno il quale ha disposto che l’arrestato fosse trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida.

Lo riporta abruzzonews.eu.