Microgame, provider leader del mercato italiano del gaming, è presente con un proprio stand espositivo alla fiera Sigma, in corso a Malta da oggi e fino a venerdì prossimo.
Tra i principali appuntamenti per gli operatori dell’igaming, l’organizzazione della fiera Sigma annuncia un’edizione capace di superare anche il successo dello scorso anno: nei saloni del Malta Fairs and Conventions Centre, il più importante centro fieristico dell’isola mediterranea, sono attesi 12mila partecipanti per visitare gli stand di circa 400 espositori, selezionati tra i brand più prestigiosi del mercato internazionale. Ancora tra i numeri utili a descrivere il gigantesco sforzo di allestimento, da sottolineare anche i 200 interventi di stakeholders e tecnici del settore, all’interno della fitta agenda di eventi programmati.

Microgame, presente a Malta con il proprio management, mette in vetrina non solo i prodotti e i servizi su misura del mercato italiano, ma anche le numerose storie di successi che hanno caratterizzato le aziende supportate dal provider. Le importanti quote di mercato raggiunte dagli operatori nelle diverse specialità di gioco, insieme alla capacità di rendere immediatamente operativo un brand, in possesso o ancora in attesa di una concessione per il mercato italiano: Microgame può vantare una storia ventennale scandita da importanti traguardi e prestigiosi partner.

Le esclusive caratteristiche dell’offerta permettono agli operatori del settore di essere immediatamente operativi in tutti i principali verticali di gioco: dal poker alle scommesse sportive passando per il casinò online più grande d’Italia, i Virtual, il Bingo e tutte le specialità disponibili per il mercato nazionale. Grazie alla liquidità del network costituito dai propri clienti, Microgame rende i palinsesti dei nuovi brand supportati i più ricchi del panorama, sin dal primo giorno di attività.

Queste caratteristiche insieme alle peculiarità tecnologiche dei prodotti Microgame, non mancheranno di stupire il pubblico presente a Malta per Sigma.

Commenta su Facebook