Il Comitato incaricato di controllare le aziende di casinò di Macao ha annunciato che il processo di attribuzione delle nuove concessioni potrebbe essere completato quest’anno, in tempo per l’inizio delle nuove attività previsto per il 1° gennaio 2023.

La gara pubblica per i diritti di gioco è aperta da domani fino al 14 settembre prossimo.

Entro la fine di quest’anno le autorità dovrebbero aver compilato un elenco di nuovi concessionari e concluso i negoziati sui termini del contratto di concessione.

Le parti interessate dovranno presentare le rispettive proposte entro le 17:45, ora di Macao, del 14 settembre. Queste società devono fornire una serie di documenti di qualificazione e un deposito di almeno 10 milioni di MOP (1,2 milioni di dollari USA).

Il regolamento di gara specifica i fattori che saranno presi in considerazione nella valutazione delle offerte, inclusa la proposta di espandere la portata di Macao nell’attrarre turisti dall’estero.

La legge sui giochi fissa l’imposta sul GGR dei casinò al 40 percento, sebbene conceda la discrezione di ridurre tale onere fiscale fino a cinque punti percentuali per “motivi di interesse pubblico”, vale a dire per l’attività di attrarre giocatori dall’estero.

Articolo precedenteADM: eseguiti controlli nelle sale slot di Ischia. Sorpreso a giocare alla Vlt con la tessera sanitaria di un altro
Articolo successivoAnti-bribery & corruption, Lottomatica ottiene la certificazione alla norma ISO 37001