Gli insuccessi sistemici del Ladbrokes Coral Group hanno portato a un pacchetto di penalità comprendente una serie di misure di miglioramento che devono essere attuate dal nuovo proprietario GVC e un pagamento di 5,9 milioni di sterline, mentre continuano ulteriori indagini sulle azioni dei titolari di licenze di gestione personale.

Un’indagine della Commissione sul gioco d’azzardo ha riscontrato tra novembre 2014 e ottobre 2017 Ladbrokes e Coral non sono riusciti a mettere in atto garanzie efficaci per prevenire i danni da gioco d’azzardo verso i consumatori e contro il riciclaggio di denaro sporco, fallimento che è continuato dopo la loro fusione con il gruppo Ladbrokes Coral.

Si è verificato quanto segue: Ladbrokes non ha effettuato alcuna interazione di responsabilità sociale con un cliente che ha perso £ 98.000 in due anni e mezzo, ha fatto rifiutare 460 tentativi di deposito sul proprio conto e ha persino chiesto all’operatore di interrompere l’invio di promozioni.

Nonostante un cliente abbia speso 1,5 milioni di sterline in due anni e 10 mesi, Coral non ha chiesto al cliente di provare la propria fonte dei fondi e non ha potuto fornire prove di eventuali interazioni di responsabilità sociale in corso. Durante il proprio tempo con l’operatore, il cliente ha mostrato segni di problemi con il gioco d’azzardo, incluso l’accesso al proprio account in media 10 volte al giorno per un mese e la perdita di £ 64.000 in un solo mese.

Ladbrokes non ha potuto fornire alcuna prova dell’esecuzione di interazioni di responsabilità sociale con un cliente che ha depositato oltre £ 140.000 nei primi quattro mesi di apertura del conto. Ladbrokes, avendo identificato atteggiamenti preoccupanti del cliente, ha comunque consentito ulteriori giochi d’azzardo significativi senza prendere ulteriori misure per verificare la fonte dei fondi o valutare se il cliente poteva permettersi di spendere e perdere tale somma di denaro.

Richard Watson, direttore esecutivo della Commissione, ha dichiarato: “I decisori delle aziende di gioco d’azzardo devono investire nel benessere dei propri clienti e nell’integrità del denaro con cui si gioca. Questi sono stati guasti sistemici in un grande operatore che hanno portato i consumatori ad essere danneggiati, è stato rubato un flusso di denaro attraverso il business e questo è inaccettabile”.

Come parte di questo accordo, i nuovi proprietari di Ladbrokes Coral Group, GVC, pagheranno 4,8 milioni di sterline come sanzione finanziaria e spenderanno 1,1 milioni di sterline guadagnate dai clienti a causa delle proprie disattenzioni. GVC esaminerà anche i primi 50 clienti per gli anni 2015-2017 per valutare se è possibile identificare ulteriori guasti e, in tal caso, si interverrà di conseguenza.

GVC si è impegnata a apportare numerosi miglioramenti al business, tra cui la revisione dei suoi processi di gioco e interazione con i clienti responsabili, la riqualificazione del personale e l’assunzione di nuovo personale.

La Commissione per il gioco d’azzardo sta ancora indagando sul ruolo svolto dai titolari di licenze di gestione personale in questi fallimenti.