SEGA, che ha festeggiato i suoi 60 quest’anno, proprio in occasione di questa storica ricorrenza dà la triste notizia: è stata costretta cedere la sua divisione arcade.

In un comunicato ufficiale infatti SEGA Sammy ha riferito di aver perfezionato la vendita dell’85,1% delle quote relative alla divisione Amusement Center a Genda Inc.. Una scelta dolorosa, forse accelerata dall’esplosione della pandemia. SEGA infatti ha affermato di aspettarsi “grandi perditenel settore e in quello dei parchi divertimento a causa dell’emergenza sanitaria.

Genda Inc. si è impegnata ad acquistare tutte le macchine da gioco e i premi e gli oggetti associati (stiamo parlando dei “pachinko”).