BNP Paribas investirà due milioni di euro di capitale e 3,3 milioni sotto forma di prestiti nella France Pari, società francese specializzata nella fornitura e gestione di siti di scommesse sportive chiavi in ​​mano per operatori di giochi. Tra i suoi clienti anche Sisal

La banca BNP Paribas attraverso la sua controllata diventerà il quinto azionista della società. “Non è un investimento a breve termine, l’abbiamo scelta perchè resta in media da 7 a 10 anni in una società quando investe. Non è a breve termine “, spiega Hervé Schlosser, presidente e fondatore di France Pari.

Attualmente, la società ha uffici a Tolosa (45 dipendenti a IoT Valley Labège) e Barcellona (30 dipendenti in Spagna) gestisce venti siti di gioco per 12 clienti. Tra questi troviamo il PMU, il gruppo dei casinò JOA, e Sisal, l’equivalente italiano della FDJ con un fatturato annuo di 17 miliardi di euro.

La raccolta di fondi di France Pari è stata condotta in una duplice prospettiva. In primo luogo, la sfida consiste nel mantenere gli attuali clienti migliorando i prodotti.

Con una offerta tecnologica migliorata la Francia Pari spera di espandersi. Attualmente presente in Francia, Belgio, Spagna e presto in Portogallo, la compagnia di Tolosa ha appena siglato un accordo con Sisal per supportare quest’ultimo nel suo sviluppo in Argentina. Inoltre, la raccolta di fondi consentirà di superare i 100 dipendenti entro due anni .