Oggi, 1 ottobre 2021, Kindred Group ha completato l’acquisizione delle restanti azioni in circolazione in Relax Gaming. Kindred Group aveva annunciato il 2 luglio 2021 di aver stipulato un accordo per acquisire il restante 66,6 per cento delle azioni in circolazione di Relax Gaming. Relax Gaming è un fornitore di software iGaming B2B leader di mercato che progetta e sviluppa giochi da casinò online, supportato da una piattaforma di distribuzione aperta per l’aggregazione di terze parti, nonché prodotti proprietari di poker e bingo.

Relax Gaming è stata fondata nel 2010 e ha oggi circa 240 dipendenti a tempo pieno con quattro hub principali a Malta, Estonia, Svezia e Serbia. Kindred ha investito in Relax Gaming dal 2013 e prima della transazione era il maggiore proprietario con il 33,4% delle azioni in circolazione.

L’acquisizione accelera la strategia di Kindred per aumentare la sua attenzione sul prodotto e sull’esperienza del cliente rafforzando il controllo e le capacità di differenziazione del prodotto Kindred. Si prevede che l’acquisizione genererà sinergie annuali di 8 milioni di euro entro i prossimi tre anni per il Gruppo, trainate soprattutto dalle minori esigenze di investimento e dai ridotti costi di vendita.

Al fine di garantire la continua integrità dei clienti B2B di Relax Gaming, l’intenzione di Kindred è di mantenere Relax Gaming come un’entità indipendente all’interno del Gruppo con un team di gestione e un Consiglio di amministrazione separati.

Patrik Österåker, il cofondatore di Relax Gaming, resterà presidente del consiglio di amministrazione. L’ambizione di Kindred è quella di continuare a investire in Relax Gaming per consolidare la propria posizione di fornitore leader di iGaming B2B rafforzando ulteriormente l’offerta di prodotti di Relax Gaming e ampliando la propria base di clienti B2B.

In concomitanza con il completamento della transazione, tutti i programmi di opzioni su azioni dei dipendenti esistenti in Relax Gaming sono stati esercitati e il management di Relax Gaming, impegnato per il futuro successo dell’azienda, mantiene una proprietà del 7% del totale completamente diluito azioni della società.

La proprietà di Kindred in Relax Gaming dopo la transazione è del 93% del totale delle azioni. L’operazione valuta la Relax Gaming fino a 320 milioni di euro su base cash and debt free (Enterprise value) e un valore totale delle azioni in circolazione di circa 295 milioni di euro (Equity value).

Il corrispettivo iniziale per la restante quota in circolazione di circa 80 milioni di euro (in contanti e senza debiti) è stato regolato in contanti. Oltre al corrispettivo iniziale, i pagamenti di earn out massimi ammontano a 113 milioni di euro e potranno essere pagati nel 2022 e nel 2023, a condizione che Relax Gaming raggiunga determinate soglie di guadagno.