Il gioco è ancora fermo, la situazione è insostenibile. Fallire o prendere il COVID? Queste le prospettive possibili. Il vero problema è che non ci sono più i tempi per rimandare.

Il confinamento è stata l’arma principale con cui si è cercato di contrastare la diffusione del Coronavirus ma la situazione economica contingente rende impossibile continuare nell’adozione di tale soluzione.

Allora, o cinicamente accettiamo la possibilità di venire contagiati e di essere involontariamente veicolo di diffusione del virus, oppure lasciamo fallire la maggior parte delle aziende.

Peraltro, anche con i punti di raccolta del gioco chiusi, il COVID ha già colpito duro anche tra gli operatori e sappiamo che molte realtà imprenditoriali, dopo tutti questi mesi di lockdown, non riusciranno più a riprendersi.

Riapertura e sostegni, questo chiedono gli operatori che nonostante il blocco delle attività, sono obbligati a pagare IVA, Preu, ISI e canoni di proroga delle concessioni.

Questi alcuni degli argomenti nell’edizione 162 di Jamma Magazine che è disponibile online e in versione eBooks ai links seguenti:

Jamma Magazine
la versione E-Book da visualizzare sul telefonino.
Per continuare a ricevere la copia cartacea è necessario invece compilare e inoltrare la richiesta di adesione ai nuovi servizi Jamma srl.
abbonati
followertwitter
piacefacebook