Il numero di ottobre 2020 di Jamma Magazine è pronto per la distribuzione; è una edizione dedicata al gioco online, alla sicurezza informatica e alle recenti modalità di fruizione di prodotti e servizi da parte del cittadino.

Sul Magazine i dati del report redatto da Akamai che propone in termini quantitativi l’impatto delle violazioni informatiche registrate durante gli ultimi mesi: un fenomeno che appare sempre più preoccupante.

Oggi lo spazio nel quale avviene la fruizione dei diversi servizi è divenuto un qualcosa di ibrido: il luogo di gioco, in particolere, è online e offline contemporaneamente, pertanto è necessario creare proposte che siano in grado di soddisfare le nuove esigenze del consumatore.

Una recente sentenza ha fatto molto discutere nel settore delle scommesse poiché il giudice non ha ravvisato il reato di raccolta abusiva di gioco per un Internet point quando le giocate su siti esteri avvengono in modo diretto e autonomo da parte del giocatore.

E’ questo un esempio evidente di contratto tra giocatore e operatori che si concretizza in uno spazio ibrido, il giocatore e il gestore del locale si relazionano in presenza mentre la giocata avviene online. La stessa caratteristica spaziale si riscontra nelle transazioni dei PVR e anche con alcuni Gratta e Vinci che propongono giochi accessori mediati da smartphone.

Nel primo semestre 2020 il mercato dei giochi ha perso il 30% della raccolta, un trend che conferma l’urgenza di cambiare le strategie dell’offerta.

Questi alcuni degli argomenti nell’edizione 156 di Jamma Magazine che è disponibile online e in versione eBooks ai links seguenti:

Jamma Magazine
la versione E-Book da visualizzare sul telefonino.
Per continuare a ricevere la copia cartacea è necessario invece compilare e inoltrare la richiesta di adesione ai nuovi servizi Jamma srl.
abbonati
followertwitter
piacefacebook