Intralot, società quotata alla Borsa di Atene, ha annunciato l’addio dell’amministratore delegato Antonios Kerastaris, poco dopo aver confermato della perdita della concessione di scommesse sportive in Turchia.

Intralot ha fatto sapere venerdì scorso che Kerastaris si è dimesso con effetto immediato, e che il presidente Sokratis Kokkalis ha assunto le funzioni di amministratore delegato.

Il posto di Kerastaris nel consiglio di amministrazione sarà assunto da Alexandros-Stergios Manos come membro non esecutivo.

Le sue improvvise dimissioni sono seguite alla conferma che la joint venture Intralot in Turchia, Inteltek, aveva perso la gara per la gestione delle scommesse sportive per la Spor Toto State Organization.

Inteltek aveva gestito il prodotto di scommesse sportive dal 2004, con un contratto in scadenza nel mese di agosto. La nuova concessione decennale è stata assegnata alla joint venture Scientific Games-Demirören Holdings Sans Girisim.

Intralot ha dichiarato che la partecipazione del 45 percento in Inteltek ha contribuito con circa il 15 percento del margine operativo lordo consolidato nei dodici mesi chiusi al 30 settembre 2018, escludendo le operazioni in Azerbaigian, e circa il 4 percento dei ricavi di vendita consolidati per 39,3 milioni di €.