Dal 14-16 gennaio 2020 operatori provenienti da oltre 30 paesi convergeranno su ExCel London per lo show britannico dedicato al mondo dello svago e del divertimento.

Fresco di rifacimento del nuovo look, EAG International presenterà i più recenti prodotti per la costruzione di attività per il tempo libero fuori casa, molti dei quali saranno presentati in anteprima in Europa. Lo spettacolo offrirà un’eccellente opportunità per i visitatori di confrontare note ed esperienze in numerosi eventi di networking e EAG 2020 ospiterà il più grande e stimolante programma di seminari nella storia di 11 anni dello spettacolo.

Spiega il presidente di EAG Martin Burlin: “Alla fiera di quest’anno abbiamo dedicato un’intera giornata di seminari presentati dai principali produttori e operatori di tecnologie di intrattenimento immersivo, molti dei quali erano anche espositori. Si sono rivelati i seminari più frequentati nella storia dello spettacolo e intendiamo puntare su questo per lo spettacolo del 2020. Non è più sufficiente tenere il passo con le tecnologie che stanno plasmando i divertimenti tradizionali, dobbiamo presentare idee e concetti all’avanguardia nella loro applicazione nel nostro settore.

Sono lieto di confermare che abbiamo assicurato i servizi di Kevin Williams di KWP Consultancy per creare un programma che sarà sia informativo che direttamente pertinente per il pubblico dello spettacolo.

Kevin è appassionato del futuro dell’intrattenimento fuori casa e ha un’impressionante rete globale che include creatori di esperienze di intrattenimento e operatori di ogni livello, dale sale gioco ai FEC, alle grandi attrazioni e ai parchi di divertimento”, conferma Martin.

Kevin Williams sta anticipando un programma di seminari che affronta le tecnologie emergenti da una nuova prospettiva: “Abbiamo già impegni da molti leader del mondo dell’intrattenimento immersivo e sto anticipando un programma completo. Sottolineo, tuttavia, che mentre esamineremo diverse tecnologie come VR / AR XR e la mappatura della proiezione, le sessioni si concentreranno sulle opportunità e le sfide che l’operatore di oggi deve affrontare. C’è stata troppa attenzione alla tecnologia a spese della sua applicazione e dobbiamo mantenerla reale”, assicura Kevin.

Kevin ha anche rivelato che mentre le sessioni di intrattenimento immersivo saranno principalmente applicabili agli operatori di divertimenti e attrazioni, i relatori dei diversi panes si occuperanno anche delle opportunità che si presentano nello spazio di vendita al dettaglio. Sarà inoltre esaminato l’aumento della popolarità degli eSport.

I seminari Immersive Entertainment faranno parte di un programma più ampio progettato per promuovere il discorso su molti fattori che modellano il mercato dei divertimenti tradizionali e costruiscono un business redditizio attraverso la delizia dei visitatori e il superamento delle loro aspettative.

I dettagli completi di tutte le sessioni del seminario saranno pubblicati a breve.