Il Trattato Federale sul gioco d’azzardo è all’ordine del giorno della Conferenza dei primi ministri prevista per oggi a Berlino.

E’ il provvedimento con il quale la Germania tenta di dotare tutti gli Stati federali di norme uniche sul gioco d’azzardo. Ma gli operatori avvertono: senza chiarezza non si garantisce la tutela del giocatore.

Secondo i maggiori operatori delle scommesse online se il Trattato non soddisferà adeguatamente le esigenze del giocatore questo continuerà a rivolgersi al mercato illegale.

“Se le offerte degli operatori con licenza non sono attraenti, gli utenti si rivolgeranno inevitabilmente a offerte apparentemente più interessanti sul mercato nero”, ha affermato Martin Lycka, direttore degli affari regolatori della GVC, gruppo di cui fa parte anche bwin, “in questo modo saraà impossibile garantire la protezione dei giocatori, la prevenzione delle dipendenze e la prevenzione delle frodi e riciclaggio di denaro . “ Questo l’appello ” L’opportunità di cambiare questa situazione dovrebbe essere usata dai paesi attraverso il  nuovo trattato statale “. Il nuovo Trattato statale sui giochi dovrà essere approvato da ogni singolo Land .

GVC ha presentato le sue proposte per un progetto orientato al futuro della regolamentazione del gioco d’azzardo in Germania. La società condivide l’obiettivo della regolamentazione del gioco d’azzardo nei paesi ” di regolamentare  il maggior numero possibile di fornitori  e controllati dallo stato. Per raggiungere questo obiettivo, la concessione in licenza di un’interessante offerta con licenza di scommesse sportive e anche di giochi da casinò online non è un’alternativa “, afferma Lycka. Solo se tutte le vendite sono trasparenti e i fornitori collaborano strettamente con le autorità, “la protezione dei giocatori e la prevenzione della dipendenza possono essere effettivamente garantite”, ha affermato Lycka.

GVC è favorevole alla definizione di condizioni quadro, in quanto può essere adattato solo in un processo molto lungo e complesso. La progettazione concreta e l’adattamento di regolamenti dettagliati dovrebbero quindi essere effettuati a livello delle autorità. Lycka: “GVC si compiace quindi della creazione di un’autorità di regolamentazione centrale, che potrebbe utilizzare i regolamenti per arricchire la forma specifica di regolamentazione del gioco d’azzardo sulla base di una continua osservazione del mercato e adeguarla, se necessario”.