La borsa di Atene ha momentaneamente sospeso le negoziazioni delle azioni di OPAP in attesa di un “annuncio importante” della quarta società di scommesse in Europa per fatturato.

Secondo indiscrezioni il Gruppo SAZKA intende offrire un prezzo estremamente alto per le quote di minoranza di OPAP, si parla di 14 euro per azione che si avvicina al 40% in base all’ultimo prezzo di chiusura.

A marzo OPAP ha annunciato l’accordo tra i due azionisti per separare le loro attività.

Questo accordo non influisce sulla distribuzione di azioni tra i due azionisti greci, Giorgos Melissanidis e Christos Copelouzos, che detengono ancora un terzo del 33% delle azioni OPAP.

Il Gruppo Sazka, colosso dei giochi che fa capo all’imprenditore ceco Karel Komárek, è in gara per l’assegnazione della concessione del SuperEnalotto, che sarà aggiudicata a metà luglio, attraverso la Italian Gaming Holding .