Grecia. Riparte da una consultazione l’intervento di regolamentazione sull’offerta di gioco online voluto dal governo di Atene.
La Hellenic Gaming Commission (EEEP), l’autorità di regolamentazione, ha dato all’industria solo 10 giorni di tempo per rispondere alle sue proposte di regolamento sul gioco online .

Il progetto di regolamento aggiornato comprende una serie di modifiche alla precedente serie di regolamenti che sono stati distribuiti per la consultazione a settembre e ottobre. Il regolatore ora chiede ulteriori osservazioni all’industria e alle altre parti interessate.

Le norme riguardano scommesse sportive e i giochi da tavolo, compresi i giochi con numeri random su cui da tempo si sta discutendo.

Tra le regole in consultazione ci sono anche le norme sui controlli in materia di gioco responsabile proposte dall’EEEP.

Ai licenziatari sarà richiesto di fornire informazioni sul gioco d’azzardo responsabile su tutte le pagine del proprio sito Web, oltre a offrire ai giocatori la possibilità per i giocatori di impostare i limiti di puntata. Agli operatori sarà inoltre richiesto di intervenire limitando gli account dei giocatori se un cliente mostra segnali di gioco problematico.

I giocatori avranno anche l’opzione di auto-escludersi dal gioco d’azzardo online temporaneamente o permanentemente, con operatori autorizzati a verificare se eventuali nuovi clienti sono elencati in un database nazionale di autoesclusione prima di consentire loro di giocare d’azzardo.

I licenziatari avranno anche la possibilità di escludere il giocatore dal gioco d’azzardo, se hanno una ragione valida per farlo. Agli operatori sarà richiesto di seguire le linee guida stabilite dall’IEEP per il processo di auto-esclusione.

L’EEEP si è inoltre attivato per affrontare la questione della pubblicità al gioco d’azzardo online, stabilendo una serie di regole da seguire.

I licenziatari devono evitare negli annunci online qualsiasi grafica e suono che si possa considerare ‘malevolo’ o offensivo, mentre gli annunci pubblicitari non devono bloccare o oscurare l’area di gioco.

Tutte le pubblicità devono essere coerenti con i termini e le condizioni del gioco che stanno promuovendo, mentre l’EEEP ha anche chiarito che le pubblicità non dovrebbero essere rivolte ai giocatori che sono stati esclusi dal gioco d’azzardo.

In relazione alla pubblicità, tutti i licenziatari devono chiedere il permesso di utilizzare le immagini di qualsiasi giocatore sportivo nelle loro inserzioni. Se gli operatori violassero una delle regole, l’EEEP potrebbe sospendere la licenza.

Nel frattempo, l’elenco aggiornato dei regolamenti stabilisce anche misure riguardanti le caratteristiche dei bonus nei giochi.

Agli operatori sarà inoltre richiesto di definire chiaramente le regole dei giochi bonus per i giocatori, mostrando quanto un giocatore può vincere e le variabili incluse nel gioco.

Se i giocatori sono tenuti a raccogliere una certa quantità di simboli per attivare un gioco bonus, il licenziatario deve chiarire le modalità. I consumatori dovrebbero anche essere informati su quanti giochi devono giocare per garantire il bonus offerto, se la promozione include più round.

Altre misure comprendono l’obbligo per tutti gli operatori di disporre di un sistema di informazione centrale, di un sistema di controllo intermedio e di una tecnologia di controllo del gateway come parte della loro struttura di sicurezza.

Inoltre, il sistema di gioco online deve essere in grado di rilevare la posizione fisica di un giocatore per assicurarsi che si trovi in ​​Grecia.

 

Commenta su Facebook