Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Gruppo OPAP ha registrato un aumento dei ricavi netti (GGR) del 5,3% a 358,9 milioni di euro nel primo trimestre del 2017, passando dai 340,7 milioni di euro registrati nello stesso periodo dello scorso anno, il tutto nonostante le tendenze stagnanti persistenti nel Paese.

Sia Lotteries che Instant & Passives sono aumentati rispettivamente del 10,9% e del 3,7%, mentre le scommesse sportive sono scese del 6,9% rispetto allo stesso periodo del 2016.

L’EBITDA ammonta a 78,5 milioni di euro nel periodo gennaio-marzo, in calo dello 0,4% rispetto al 2016. I risultati del primo trimestre sono stati gravati da un onere straordinario proveniente dagli scioperi degli agenti e da ulteriori spese legate all’attuazione di nuovi progetti.

L’utile netto è sceso a 39,0 milioni di euro (Q1 2016: 42,8 milioni) inferiore dell’8,7 per cento, a causa degli interessi netti più elevati e di una maggiore aliquota fiscale effettiva. La posizione del debito netto è stata di 82,6 milioni di euro.

L’amministratore delegato di OPAP, Damian Cope, commentando i risultati ha dichiarato: “Nonostante le sfide dell’ambiente economico nazionale, OPAP è riuscita a raggiungere una significativa crescita dei ricavi netti nel primo trimestre 2017, aiutata da prestazioni robuste dei giochi di lotteria e dalla crescita continua dei gratta e vinci. Allo stesso tempo la nostra redditività operativa è stata marginalmente superiore, nonostante le spese aggiuntive legate all’attuazione dei nostri nuovi progetti. Operativamente, stiamo progredendo a piena velocità con la realizzazione delle nostre priorità strategiche: i virtual games sono stati introdotti in tutta la nostra rete di vendita al dettaglio, con una incoraggiante performance precoce, il nostro lancio delle VLTs è pienamente in corso, il nostro programma di trasformazione tecnologica sta accelerando mentre la nuova struttura delle commissioni agli agenti è stata efficace a partire da aprile. Per il resto del 2017 continueremo a costruire ciò che è già stato compiuto finora quest’anno per garantire la nostra ‘permanenza in pista’ e raggiungere la nostra “2020 Vision””.

Commenta su Facebook