Sono 13 gli operatori di gioco online che, alla scadenza del termine ultimo, hanno presentato richiesta per il rilascio di una autorizzazione per il gioco d’azzardo online.

A distanza di circa un anno dalla approvazione della legge che apre al mercato del gioco d’azzardo online, risultano essere state presentate 13 richieste per poter operare sul mercato del gioco online. Si tratta delle stesse società che nel 2012 hanno cominciato a fornire servizi per la raccolta di scommesse online in virtù di una licenza temporanea.

Nelle stesse ore OPAP, il maggiore operatore di gioco greco, nel presentare il bilancio annuale 2019, informava il mercato che, a causa delle limitazioni introdotte per l’emergenza Coronavirus, il mercato delle scommesse terrestri registra un calo della raccolta di circa il 99%.