sisal

C’è anche l’operatore italiano SISAL in gara per ottenere una delle concessioni di gioco online rilasciata a Buenos Aires

Manca ormai davvero poco alla conclusione della procedura di gara per il rilascio di una concessione per il gioco online, delle sette previste, da parte dell’ Instituto Provincial de Lotería y Casinos (IPLyC). Secondo quanto dichiarato dallo stesso regolatore sono diversi gli peratori internazionali e nazionali che hano manifestato il loro interesse a una delle licenze.

Dodici operatori, in partnership con azinde locali, hanno presentato osservazioni prima della scadenza del bando del 25 luglio.

Bet365 per esempio  ha stretto una partnership con l’operatore locale di sala bingo Pasteko, mentre Betway si è unito a Bingo King San Fernando e Codere LATAM ha firmato un accordo con IberArgen.

Il bookmaker William Hill ha deciso di presentare una offerta  con ArgenBingo, Intralot con Bin-Baires,  Stars Group con Atlantica de Juegos e Playtech ha presentato la sua offerta con il partner Hotel Casino Tandil.

Luckia ha stretto una collaborazione con la società locale Emprendimientos Crown, sperando che la sua attuale licenza colombiana aumenti le possibilità di successo, mentre BetCris ha ingaggiato l’Impresora Internacional de Valores.

Betsson ha stretto una partnership con Casino de Victoria, 888 è con l’operatore di casinò terrestre Boldt e Sisal ha stretto una partnership con due aziende locali; Areltown ed El Chalero.

Solo due aziende, Slots Machines SA e Biyemas, hanno aderito alla procedura di gara senza una partnership.

Gli assegnatari dovranno pagare $ 1,5 milioni per una licenza, oltre a una tassa del 25% su reddito lordo.

Commenta su Facebook