I rappresentanti dei regolatori del gioco di Austria, Spagna, Francia, Italia, Portogallo e Regno Unito si sono incontrati a Lisbona il 6 e 7 novembre.

Dopo aver commentato la situazione dei rispettivi mercati nazionali, i regolatori si sono scambiati esperienze sulla protezione dei consumatori e sul gioco responsabile, lo sviluppo di una piattaforma per utente singolo e l’influenza dell’intelligenza artificiale sul mercato del  giochi online.

I regolatori si sono impegnati a continuare a lavorare per migliorare i meccanismi di identificazione dei danni e lo scambio di informazioni e interazioni tra operatori e giocatori.

Per l’Italia, in rappresentanza dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ha partecipato la dottoressa Elisabetta Poso, direttore dell’ufficio gioco online. 

Il regolatore britannico ospiterà la prossima riunione dei regolatori prevista per la primavera del 2020

Commenta su Facebook