Pachinko

Okura Holdings, operatore giapponese di sale pachinko, ha comunicato la necessità di diversificare i propri interessi e l’acquisto di uffici, depositi e parcheggi a Nagasaki allo scopo di generare entrate con l’affitto.

Okura, gestisce 17 sale di pachinko nelle regioni Kyushu, Kanto, Kansai e Chugoku.

I nuovi regolamenti introdotti all’inizio dello scorso anno limitano l’elemento di gioco delle macchine pachinko e pachislot, riducono la loro attrattiva e incidono negativamente sulla raccolta.

“Come divulgato nei precedenti annunci, rapporti annuali e intermedi della Società, – si legge nella comunicazione dei Okura Holdings agli azionisti –  il Gruppo ha esplorato attivamente le opportunità per migliorare e diversificare il proprio flusso di entrate. Gli amministratori, tenendo conto di vari fattori come la posizione, condizione e potenziale apprezzamento nel valore delle Proprietà, considerano che: L’acquisizione offre un’eccellente opportunità per il Gruppo di espandere il proprio portafoglio di investimenti, che consentirà al Gruppo di beneficiare di qualsiasi capitale di futuro apprezzamento e generare una nuova fonte di reddito da locazione che può fungere da fonte stabile di flussi di cassa e ricavi del Gruppo. Nel complesso, il Consiglio ritiene che l’acquisizione rafforzerà la base di reddito del Gruppo ed è vantaggiosa per il Gruppo posizione finanziaria a lungo termine”.