La Germania si prepara alla riapertura delle attività dopo le restrizioni per l’emergenza Covid-19. Si comincia dagli esercizi che possono garantire la distanza di sicurezza.

La Cancelliera Merkel in una conferenza stampa ha dato le prime indicazioni su quello che sarà il programma di riavvio dppo il lockdown da Coronavirus.

Fino al 3 maggio restano le disposizioni su distenza di sicurezza e raccomandazioni a indossare mascheriene e guanti, specie sui mezzi di trasposrto pubblici.

Dal 4 maggio riaprono le scuole, con gradualità e a cominciare dalle classi che devono sostenere gli esami.

Partecipa al Sondaggio di Aprile

Vietati i grandi eventi, concerti e incontri di calcio, fino al 31 agosto prossimo.

Ottimisti gli operatori di gioco e i gestori di sale giochi. L’associazione degli operatori della Renania-Palatinato, una delle zone più colpite dal virus, commenta così la notizia.

“In questa fase sarebbe esistenziale prevedere una ripartenza anche per l’industria degli apparecchi da gioco automatici, ma anche di poter riaprire le sale da gioco”.

“Le sale giochi sono uno spazio pubblico in cui i requisiti del controllo sui contagi possono essere implementati molto bene. L’accesso di pubblico nelle sale è molto ridotto e il numero massimo di visitatori è fortemente limitato dall’obbligo di installare un massimo di dodici macchine da gioco per sala, e  almeno dodici metri quadrati per dispositivo.

Ecco le proposte dell’associazione per garantire la riapertura:

  • l’installazione di elementi di protezione sul bancone e nell’area di gioco
  • la rinuncia o la limitazione dell’offerta gastronomica
  • l’uso esclusivo di apparecchi cambiamonete per ridurre al minimo i contatti tra ospiti e personale
  • il posizionamento di contrassegni di distanza e dei contrassegni per la direzione di marcia, come nei supermercati.
  • disinfettare i dispositivi dopo ogni utilizzo

L’associazione si dice disponibile anche ad un sistema di racciamento.