Paul Gauselmann, dopo 38 anni di presidenza dell’associazione dei produttori tedeschi di apparecchi da intrattenimento, decide di non ricandidarsi. Si apre ad un triumvirato.

Grande sorpresa oggi a Berlino, nel corso dell’assemblea generale del Verband der Deutschen Automatenindustrie (VDAI). Il presidente uscente dell’associazione dei produttori Paul Gauselmann non si è ricandidato. La presidenza è stata affidata a un triumvirato: Daniel Henzgen (Lion Entertainment), Lars Rogge (Bally Wulff) e Manfred Stoffers (Gruppo Gauselmann).

Advertisement

Dopo ben 38 anni di attività nel comitato esecutivo Paul Gauselmann lascia la presidenza con una discorso ai membri del VDAI nel quale ha chiarito che i tre imprenditori che lo sostituiranno  hanno già dimostrato in passato che i principali produttori, a livello associativo e politico, possono lavorare insieme con molto successo. La decisione di non assumere la presidenza oggi è resa più facile proprio per questo. I tre successori saranno capaci di implementare e rafforzare con successo gli interessi dell’associazione dei produttori.