Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Francia. Il ministro degli affari pubblici francese, Gerald Darmanin, ha confermato l’ipotesi di una parziale privatizzazione della Française des Jeux (FDJ) ma non di una modifica al monopolio statale sui giochi. “Stiamo pensando di cedere parte del capitale della Française des Jeux , mantenendo il monopolio dei giochi francesi”, ha detto Gerald Darmanin senza fornire ulteriori dettagli sulle intenzioni del governo.

“Spetta al ministro dell’Economia e delle finanze (Bruno Le Maire, ndr) fare del Pact Act un’apertura di capitale”, ha affermato.

Il governo intende vendere una serie di partecipazioni per alimentare un fondo per innovazioni rivoluzionarie la cui dotazione dovrebbe raggiungere i dieci miliardi di euro.

La possibile vendita delle azioni dello Stato nel capitale della Française des Jeux richiede però una revisione del quadro normativo esistente, che passerà attraverso la legge del “Patto” (Piano d’azione per la crescita e la trasformazione società, ndr), la cui presentazione al Consiglio dei ministri è prevista per il 18 aprile .Gérald Darmanin ha detto durante un’audizione al Comitato finanziario del Senato che nel contesto della riflessione sull’evoluzione del capitale della FDJ, ci si aspettava che lo stato “conservasse la possibilità di avere le mani sulla società “, sia che riguardi questioni regolamentari o politiche di sanità pubblica, ma in particolare le questioni legate alla dipendenza da gioco.

Commenta su Facebook