Dopo un 2020 segnato da un forte calo dell’attività dovuto alle restrizioni legate alla crisi sanitaria, il fatturato del settore del gioco d’azzardo in Francia torna a crescere nel 2021, con un fatturato di 10,7 miliardi di euro (+7% rispetto al 2020). Questo slancio è trainato principalmente dalle scommesse sportive online, che stanno registrando una crescita eccezionale (+44%) e dalla vigorosa ripresa delle attività delle lotterie (+16%).

Attività degli operatori monopolistici (FDJ e PMU)

Con ricavi lordi (GGR) che raggiungono gli 8,5 miliardi di euro , l’attività di gioco offerta dagli operatori titolari di diritti esclusivi ( La Française des Jeux per le lotterie e le scommesse sportive nei punti vendita, Pari Mutuel Urbain per le scommesse ippiche nei punti vendita) sono il pilastro del mercato francese (70% del GGR). Questa attività mostra un notevole livello di crescita complessiva rispetto allo scorso anno (+12% circa), beneficiando di un ambiente che si è normalizzato (riapertura di quasi tutti i punti vendita da giugno e calendario sportivo ed equestre che torna al suo formato abituale) .

Questa crescita è trainata principalmente dalla lotteria , il cui GGR ammonta a 5.037 miliardi di euro nel 2021 (+16%) e che si basa su un livello dinamico di puntate, in particolare sul canale digitale (+42% rispetto al 2020, queste scommesse rappresentano ora l’11% delle scommesse totali).

Dopo un 2020 difficile, segnato da un calo dei ricavi lordi da giochi e scommesse, l’attività ippica monopolistica torna a crescere, con un GGR di 1.554 miliardi di euro (+14% rispetto al 2020). Nel 2021 il fatturato di PMU nel punto vendita rimane al di sotto del livello pre-crisi sanitaria (1,8 miliardi di euro nel 2019).

Questa dinamica contrasta nettamente con la situazione dei casinò , segnati da oltre sei mesi di chiusura, che al 31 ottobre 2021 hanno registrato un GGR di 1,08 miliardi di euro , ovvero un calo del 41% rispetto al livello precedente.

Crescita spettacolare nei giochi online

L’ attività di gioco online (scommesse sportive, scommesse ippiche e poker) ha continuato la sua forte crescita nel 2021 (+24% rispetto al 2020) e ha registrato un nuovo record arrivando alla soglia dei 2 miliardi di euro (2,2 miliardi di euro) di PBJ . Questo fatturato del mercato online rappresenta oggi circa il 20% del fatturato complessivo del settore (rispetto al 17% nel 2020). Questo segmento dell’offerta contribuisce a ringiovanire il pool di giocatori e si sta affermando come un driver sempre più forte del mercato del gioco in Francia, in un contesto di accelerazione della digitalizzazione delle pratiche di gioco . Il numero di account attivi(CJA) cresce con oltre 5,4 milioni di account attivi sui vari siti e applicazioni degli operatori autorizzati (+11% rispetto al 2020) .

Scommesse sportive online: un potente motore per lo sviluppo del mercato

La crescita del gioco online è trainata principalmente dalle scommesse sportive, che nel periodo hanno registrato una crescita spettacolare (+44%), con un livello record di puntate (7,89 miliardi di euro) e un prodotto gioco lordo che ha superato la soglia simbolica del miliardo di euro per raggiungere 1,4 miliardi di euro. Questo eccezionale incremento rispetto al 2020 ha beneficiato di un allettante calendario sportivo, culminato nel torneo di calcio Euro 2020 che ha generato 445 milioni di euro di puntate. Il calcio resta di gran lunga la disciplina sportiva che genera più scommesse.

Nel 2021, le scommesse sportive rappresentano l’ 82% dei conti giocatore attivi (AGA) nel settore dei giochi online. Il numero di CJA nelle scommesse sportive è aumentato del 16% nel 2021 rispetto al 2020, a 4,5 milioni. Infine, il fatturato per conto giocatore attivo è cresciuto di circa il 25% per raggiungere i 303 euro nel 2021, segno che il mercato è ancora in espansione.

Scommesse ippiche online: slancio di crescita nonostante un rallentamento a fine anno

Nel 2021 le giocate complessive dell’offerta ippica ammontano a 1.583 miliardi di euro , in crescita del 7% rispetto al 2020 e del 44% rispetto al 2019 . L’offerta delle gare francesi rappresenta l’80% della posta in gioco dell’attività nel 2021.

A differenza del PBJ e delle puntate, il numero di scommettitori ippici è leggermente diminuito nel 2021 a 624.000 giocatori ma con una attività di gioco più intensa, come dimostra il fatturato per conto giocatore attivo di 601 euro, in crescita del 7% rispetto al 2020.

Poker online: mantenere uno standard costantemente elevato

Il poker è la seconda attività del mercato online in termini di fatturato, con i suoi risultati che contribuiscono per il 20% al fatturato totale del settore. Spinto da un entusiasmo senza precedenti durante la crisi sanitaria, il mercato del poker online ha registrato un’eccezionale crescita dell’attività nel 2020. Nel 2021, questo slancio si è concluso, con un calo del 4% del GGR rispetto al 2020, ovvero un importo di 429 milioni di euro . Rimane comunque molto superiore a quella del 2019 (+58%).

Il numero di partecipanti ai giochi di poker online (circa 1,7 milioni di CJA) è diminuito del 10% rispetto al 2020. Rimane comunque molto superiore a quello degli anni precedenti il ​​2020. La spesa individuale media è aumentata del +7%, ovvero 259 euro per CJA, che è il livello più alto degli ultimi anni.