Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il governo francese sta pensando di privatizzare il maggior operatore di giochi e lotterie, la Française des jeux. L’indiscrezione, secondo la stampa nazionale, sarebbe dovuta essere confermata il 4 luglio scorso dal primo ministro Édouard Philippe in un discorso alla Assemblea nazionale.

L’azienda è per il 72% dallo Stato. Nel 2014 l’ipotesi era già stata valutata ma poi scartata da Bercy aveva poi chiuso il file. Ma oggi la ricerca di entrate da parte dello Stato per soddisfare il deficit di bilancio che mina l’obiettivo di un tetto del 3% nel 2017, potrebbe far riesumare il progetto.

Nel 2016 la società ha generato 14,3 miliardi di euro di fatturato, l’utile netto è molto più bassoo, a 174 milioni di euro, in crescita del 10,5%.Il  66% dei ricavi sono ridistribuiti ai giocatori, alla collettività va il 21,1% dei ricavi, 3,1 miliardi di euro l’anno scorso.

Commenta su Facebook