I nerazzurri hanno vinto soltanto una volta negli ultimi otto confronti con il calcio tedesco. Segno «1» nerazzurro a 2,10, il Leverkusen insegue a 3,45. Il belga ha segnato per otto partite consecutive nella competizione: nessuno è mai andato oltre.

 

L’Inter, dopo il secondo posto conquistato in Serie A alle spalle della Juventus, punta a vincere in Europa, a dieci anni dalla Champions League di Mourinho. Questa sera i nerazzurri affronteranno – nei quarti di finale di Europa League – il Bayer Leverkusen in gara secca a Düsseldorf. I betting analyst di Stanleybet.it prevedono una vittoria dei nerazzurri, visto che il segno «1» è quotato a 2,10, nonostante abbiano vinto solo uno degli ultimi otto confronti con squadre tedesche. Il Bayer Leverkusen, di contro, ha perso tutte le ultime tre sfide contro squadre italiane. Anche per questo, quindi, la vittoria dei tedeschi è data a 3,45; poco più basso il segno «X» al 90′, a 3,40.

 

A trascinare i ragazzi di Conte ci sarà, ovviamente, Romelu Lukaku. Il belga è sicuramente l’arma in più dell’Inter, grazie anche alla striscia positiva in Europa League, competizione nella quale va in gol da otto partite consecutive: 11 le reti totali, a partire da quelle siglate nel 2014/2015 con l’Everton. Un suo gol, che gli consentirebbe di portare la striscia a nove giornate consecutive (mai successo prima), è fissato in lavagna a 1,95.

 

L’eventuale successo dei nerazzurri aprirebbe a Lukaku e compagni le porte della semifinale, confermando il ruolo di seconda favorita per il successo finale in Europa League. L’Inter, infatti, è data a 4,35, mentre a comandare la classifica dei favoriti c’è il Manchester United (2,75). Seguono Siviglia (6,00), Wolverhampton (7,00), Leverkusen (7,50) Shaktar Donetsk (15,00), Basilea (33,00) e Copenaghen (65).