H2 Gambling Capital, la principale società di consulenza sui dati per l’industria del gioco d’azzardo globale, prevede scommesse per un totale di circa 8 miliardi di euro sul torneo Euro 2020 di questa estate, con almeno 800 milioni di euro di ricavi lordi per l’industria.

Schermata 2021-06-11 a 11-09-40

Ciò equivale all’1,6% del fatturato totale delle scommesse globali per l’anno e all’1,2% dei ricavi totali delle scommesse globali. Tuttavia, parte di questo dipende dalla performance delle squadre più popolari durante il torneo. Ad esempio, quando la Francia ha vinto la Coppa del Mondo nel 2018, le scommesse sulla Coppa del Mondo in Francia hanno rappresentato quasi il 10% del fatturato totale delle scommesse sportive (escluse le corse di cavalli) quell’anno.

H2 stima che il canale interattivo rappresenterà oltre l’80% del fatturato del torneo e due terzi di vincita lorda per gli operatori. All’interno di questo, il mobile rappresenterà il 56% dei ricavi interattivi o il 37% dei ricavi totali.

Anche il gioco in tempo reale è stato un fattore chiave per la crescita negli ultimi anni e H2 prevede che le scommesse rappresenteranno il 43% di tutte le attività di scommesse online o il 29% dei ricavi.

Schermata 2021-06-11 a 11-09-46

Divisione geografica

La maggior parte delle scommesse sarà generata dall’Europa, che rappresenta oltre l’85% delle scommesse globali sul torneo, sebbene H2 si aspetti un interesse significativo per il torneo anche in Asia/Medio Oriente.

L’analisi dei dati aziendali mostra l’importanza dei tornei di calcio (Mondiali/Euro) in termini di acquisizione giocatori. Il numero di giocatori attivi diminuisce in media del 6% nel secondo trimestre rispetto al primo trimestre negli anni senza tornei, ma aumenta dell’11% negli anni dei tornei.