soldi
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Sono stati pubblicati in questi giorni i dati delle entrate tributarie del periodo gennaio – settembre 2016 che rilevano che le entrate relative ai giochi ammontano a quasi 11 milioni di euro, segnando una crescita di oltre il 22% (quasi 2 milioni). In particolare le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 10.742 milioni di euro (+1.951 milioni di euro, pari a +22,2%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 10.444 milioni di euro (+1.900 milioni di euro, pari a +22,2%).
Per quanto riguarda gli apparecchi da gioco i dati sono i seguenti:

Apparecchi e congegni di gioco (cap. 1821)

Accertamento

(in milioni di euro)

Consuntivo

2014

Preconsuntivo al 30/09/2015

Preconsuntivo al 30/09/2016

Variazioni

assolute

Variazioni in %

Totali Gennaio -Settembre

3.099

2.882

2.882

1.217

42,2%

Gennaio

400

197

298

101

51,3%

Febbraio

336

373

360

-13

-3,5%

Marzo

336

364

584

220

60,4%

Aprile

353

374

409

35

9,4%

Maggio

332

342

545

203

59,4%

Giugno

337

324

482

158

48,8%

Luglio

325

294

447

153

48,8%

Agosto

345

317

485

168

53,0%

Settembre

335

297

489

192

64,6%

Ottobre

342

354

Novembre

191

365

Dicembre

630

520

Totale annuo

4.262

4.121

In aumento pure il gettito derivante dall’imposta sul consumo dei tabacchi (+1,5%),
Le imposte dirette fanno registrare un gettito complessivo di 170.911 milioni di euro, in aumento del 3,5% (+5.804 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015.
Per quanto concerne le imposte indirette (iva, registro, bolllo e accise), il gettito del periodo in esame ammonta a oltre 142mila milioni di euro, con una crescita – rispetto al 2015 – di quasi il 4%, pari a 5.407 milioni di euro
Complessivamente nel periodo gennaio-settembre gli introiti erariali, accertati in base al criterio della competenza giuridica, risultano in aumento di 11.211 milioni di euro, rispetto al 2015 (+3,7%)
Sul sito del dipartimento delle Finanze, oltre al Bollettino delle entrate tributarie del periodo gennaio – settembre 2016, è disponibile anche il report delle “Entrate erariali F24 ottobre 2016” che analizza l’andamento dei versamenti effettuati con il modello F24 relativo al periodo gennaio-ottobre 2016, fornendo una prima anticipazione dell’andamento delle stesse.

 

(a cura del dottor Marco Minoccheri, consulente fiscale AS.TRO)

Commenta su Facebook