sisal
Print Friendly, PDF & Email

Dicembre per tradizione è il mese dei festeggiamenti e lo è stato anche per i clienti di Sisal.it, il sito più scelto dai giocatori italiani grazie alla più ampia offerta di gioco e leader nel mercato delle lotterie online in Italia.

 

Il 23 dicembre, infatti, con una giocata da 1,50 euro, un fortunato cliente della provincia di Potenza è diventato uno dei venti Nababbi a Natale, la speciale iniziativa di SuperEnalotto SuperStar che nell’estrazione di sabato 23 dicembre 2017 ha assegnato venti premi garantiti da 1 milione di euro. Oltre al neo milionario, anche un altro cliente della provincia di Vicenza, nello stesso concorso, con una giocata da 3 euro ha brindato alla dea bendata aggiudicandosi uno dei punti “5” del valore pari a quasi 20.000 euro.

 

Grazie alla ricchissima offerta di prodotti che Sisal.it mette a disposizione dei suoi utenti, un fortunato della provincia di Varese il 27 dicembre, si è aggiudicato quasi 42mila euro centrando un 10+0 su Win For Life Classico con una giocata dal valore di 2 euro.

 

Infine il 4 dicembre un cliente della provincia di Bologna ha vinto 100.000 euro con un Gratta e Vinci “Sfida la sorte” dal valore 2 euro.

 

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

 

Sisal.it, la piattaforma del Gruppo Sisal per il Gioco Online

Il Gruppo Sisal da sempre fonda la sua strategia di crescita sull’eccellenza e l’innovazione, e nel 2004, intercettando fin dagli albori le potenzialità della profonda trasformazione digitale in atto, lancia Sisal.it, la piattaforma del Gruppo Sisal per il gioco online. Oggi Sisal.it si posiziona nel panorama italiano come società leader per ampiezza di customer base; un brand che offre un’esperienza di intrattenimento responsabile, innovativa, sicura e coinvolgente. Tra gli elementi distintivi e alla base della strategia di crescita di Sisal.it c’è un’attenzione particolare per la soddisfazione e la cura del proprio cliente, ponendo al centro la persona e la sua esperienza di acquisto, affinché il gioco resti un gioco. La proposta di Sisal.it è una delle più ampie del mercato italiano. In costante evoluzione e crescita, oggi conta oltre 450 giochi, tra Lotterie online, Bingo, Scommesse sportive e ippiche, Fantasy Sport e Virtual Race, Giochi da Casinò, Slot online, Quick Games (giochi di fortuna semplici ed immediati), Poker e Giochi di Carte della tradizione italiana. Oltre ai prodotti gioco, Sisal mette a disposizione contenuti esclusivi quali la diretta streaming dei più importanti campionati di calcio (Seria A, Serie B, Bundesliga etc.). L’offerta digitale di Sisal è fruibile sia nei punti vendita (tramite APP che supportano sia il customer journey online che il customer journey retail), sia sui vari device digitali desktop, tablet e smartphone, per un’uniformità di esperienza del consumatore attraverso tutti touchpoint, all’insegna dell’omnicanalità. Inoltre sono stati sviluppati severe procedure e diversi servizi per garantire la sicurezza del consumatore, tra cui un sistema di autolimitazione della spesa e di autoesclusione temporanea o permanente dal gioco, e un numero verde dedicato che offre consulenza degli specialisti di FeDerSerD. Le offerte commerciali, inoltre, vengono sottoposte ad un codice di autodisciplina al fine di garantire messaggi corretti e trasparenti nei confronti dei clienti. La strategia di crescita sostenibile che contraddistingue Sisal.it trova riscontro nel livello di spesa dei propri consumatori che, oltre ad essere sostanzialmente invariato negli anni, registra una spesa media del 35% – 40% inferiore a quella di mercato. Sisal.it è stato riconosciuto per il secondo anno consecutivo Miglior operatore socialmente responsabile e Miglior operatore di servizi al cliente agli eGR Italy Awards, consolidando così il proprio primato tra i principali operatori del settore. Sisal Group è inoltre stato premiato da ITQF – Istituto Tedesco di Qualità e Finanza come miglior operatore del mercato delle scommesse online e delle scommesse.

Commenta su Facebook