Print Friendly, PDF & Email

(jamma) “A partire dalla prossima Conferenza Unificata, mettero’ all’ordine del giorno a oltranza l’intesa sulla riforma del settore dei giochi, che e’ diventata ormai improcrastinabile”. Lo annuncia il ministro per gli Affari regionali, con delega alla Famiglia, Enrico Costa. “Il confronto tra Governo ed Enti locali va ormai avanti senza risultato da troppo tempo – aggiunge – i ritardi non sono tollerabili quando si e’ di fronte a un fenomeno che coinvolge milioni di persone, con conseguenze sociali e sanitarie devastanti per le famiglie. Ciascuno ha espresso le proprie ragioni, ma ora e’ arrivato il momento di mettere un punto: e’ urgente raggiungere una linea condivisa nell’ottica di diminuire significativamente il numero delle apparecchiature e di ridurre e circoscrivere i punti gioco. Non possiamo piu’ permettere – conclude – che si faccia melina sulla pelle dei cittadini”.

Commenta su Facebook