Facendo seguito alle precedenti Circolari n. 21/2021 del 22.06.2021 e n. 32/2021 del 30.07.2021, con la circolare 36/2021 del 15 ottobre scorso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha annunciato che da oggi si possono presentare le autocertificazioni propedeutiche al rilascio dei titoli autorizzatori relativi agli apparecchi senza vincita in denaro di cui all’art. 110, comma 7, del T.U.L.P.S..

Da oggi, quindi, la possibilità di presentare in modalità telematica, accedendo all’area riservata sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l’autocertificazione per gli apparecchi senza vincita in denaro installati prima del 1° gennaio 2003 e per gli apparecchi meccanici ed elettromeccanici di cui all’art. 14bis, comma 5, del DPR n. 640/1972 già installati alla data del 1° giugno 2021.

Anche per gli apparecchi di cui all’art.110 del TULPS comma 7 già installati alla data del 1.06.2021 è richiesto al gestore di presentare telematicamente, una autocertificazione nella quale lo stesso è tenuto a dichiarare, sotto la propria responsabilità, le caratteristiche tecniche dell’apparecchio e dei giochi, la presenza di dispositivi che ne garantiscono l’immodificabilità, nonché il luogo (ubicazione) ove l’apparecchio sarà installato.

Presentazione telematica delle istanze

La presentazione da parte degli utenti delle istanze sopraindicate è effettuata telematicamente.

Il richiedente deve accedere all’Area Riservata del Portale Unico Dogane e Monopoli (PUDM)
sul sito istituzionale dell’Agenzia. L’utente ha a disposizione tre diverse modalità di autenticazione per l’accesso all’Area Riservata, attraverso SpId, CNS o CIE.


L’applicativo informatico all’interno dell’Area riservata alla gestione degli apparecchi senza
vincita in denaro prevede un’apposita funzionalità, che consente, altresì, la presentazione delle richieste di aggiornamento, di cambio di titolarità, oltre che di rilascio di titoli autorizzatori, distinguendosi, a seconda del ruolo del soggetto agente, fra produttore, importatore e gestore/proprietario di apparecchi.

Di seguito il link ai modelli di autocertificazione.

AUTOCERT/exmec per gli apparecchi meccanici e elettromeccanici

AUTOCERT/ante per altri apparecchi comma 7