Print Friendly, PDF & Email

Il parlamento albanese ha votato oggi un provvedimento che impone il trasferimento di casinò e centri scommesse fuori dalle zone residenziali. L’obiettivo è quello di frenarne la diffusione.

Il parlamento ha votato, con 75 voti a favore e 0 contrari, a favore della chiusura  dei casinò entro il 31 dicembre, oltre ai punti di scommesse sportive e su animali, e pagine di scommesse online all’estero, e il loro trasferimento nella periferia di città e centri abitati.

Il voto è arrivato mentre l’opposizione ha boicottato le sessioni plenarie post-estate.

Il ministro delle finanze Arben Ahmetaj ha dichiarato che il budget statale del prossimo anno non include le entrate fiscali dei casinò e dei negozi di scommesse, che lo scorso anno ammontavano a 54 milioni.

Ai media è stato detto di bloccare la pubblicità “illegale” del gioco d’azzardo o saranno “chiusi con la forza”.

Commenta su Facebook