Il direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Benedetto Mineo, in una intervista pubblicata dal “Il Sole 24 Ore” annuncia un provvedimento direttoriale entro il 2 marzo, come previsto dalla legge, che entrerà in vigore a luglio per consentire ai Comuni di verificare l’orario di accensione delle videolottery.

Mineo conferma che già da tempo l’Agenzia mette a disposizione dei sindaci che ne fanno richiesta i dati di gioco e quelli relativi ai punti vendita e agli apparecchi.

Inoltre che è in fase di completamento un’applicazione che consentirà, anche agli enti locali, statistiche, monitoraggio e analisi dell’andamento dei volumi di gioco e della dislocazione territoriale dei punti vendita e degli apparecchi.

Nell’intervista di Marco Mobili, Mineo parla di slot e videolottery in funzione solo con la tessera sanitaria e di un piano mirato sui controlli per contrastare con maggiore efficacia l’esercizio abusivo delle attività di gioco e scommesse.