Chiude in grande stile la stagione estiva all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano: giovedì 30, dalle ore 17, i cancelli dell’unico ippodromo al mondo dichiarato monumento di interesse nazionale apriranno per un grande evento serale di sport, spettacolo, musica e divertimento che coniuga il fascino unico delle corse in notturna al piacere di sorseggiare un cocktail mentre si osserva il sole tramontare alle spalle dello skyline meneghino.

Le corse inizieranno dalle 18 e in pista i riflettori saranno puntati sulla 133esima edizione del Gran Premio di Milano, che si svolgono sin dal 1889 e sono uno degli appuntamenti ippici più prestigiosi del calendario nazionale, e sulla President of the UAE Cup, uno dei principali circuiti internazionali riservati ai puro sangue arabi. Le corse in notturna hanno un fascino unico e per l’occasione l’ippodromo sarà vestito a festa, tra i viali alberati dell’impianto saranno allestiti chioschi di street food e gazebo di artigiani, designer artisti selezionati. Per intrattenere i visitatori tra una corsa e l’altra è stato inoltre definito un ricco palinsesto di spettacoli e musica che, tra gli altri, vedrà protagonisti: il duo comico dei I PanPers, ben noti ai numerosi fan del programma TV Colorado Cafè; Pippo Palmieri e Paolo Noise, componenti fondamentali della squadra de Lo Zoo di 105, uno dei più noti e amati programmi della radiofonia italiana; DJ Jad, amatissimo disc jockey italiano celebre anche per aver fondato gli Articolo 31 insieme a J-Ax.

Molte come sempre saranno anche le iniziative gratuite pensate per le famiglie e i bambini: i piccoli ospiti dell’ippodromo potranno scegliere di divertirsi nell’area giochi con l’animazione a loro dedicata o di cavalcare pony assistiti dagli istruttori del Centro Ippico Lombardo. Nel frattempo, i visitatori più adulti potranno godere delle bellezze dell’impianto liberty, passeggiando tra i suoi viali e ammirando le note bellezze di questo magnifico luogo attraverso il tour #scoprisansiro, un percorso in perfetta autonomia perché organizzato per isole tematiche capace di svelare i luoghi storici e più suggestivi dell’impianto: dal Parco botanico con le sue 72 specie sia autoctone che importate da diversi paesi del mondo, tutte registrate e cartellinate, fino al Cavallo di Leonardo, la statua equestre più grande al mondo creata ed inaugurata nel giardino dell’ippodromo nel 1999 riprendendo gli schizzi del genio di Vinci nella sua permanenza a Milano alla corte della famiglia Sforza.

Articolo precedenteSlot accese oltre l’orario consentito, sanzionate due attività a Roma
Articolo successivoNapoli: condannato a 5 anni il tabaccaio che rubò un gratta e vinci da 500mila euro a una donna