Si parte domenica 19 giugno con la prima giornata

Presentata a Palazzo Comunale dal sindaco Luca Salvetti e da Silvio Toriello di Sistema Cavallo la stagione di corse all’ippodromo Caprilli. La prima giornata sarà domenica prossima 19 giugno a partire dalle 17,30. Le corse si terranno tutte le domeniche successive fino al 28 agosto, giornata di conclusione della sessione estiva. Dopo una breve pausa le corse riprenderanno ad ottobre per concludersi il 24 dicembre. 
Tre i premi importanti: Premio Livorno, Coppa del Mare, Gran Premio Livorno per gli Anglo-Arabi. 

Domenica prossima, 19 giugno, saranno 7 le corse, in questo ordine:
1 – ore 17,30 Premio Silvestro Lega
2 – ore 18 Premio Guglielmo Micheli
3 – ore 18,35 Premio I Macchiaioli
4 – ore 19,10 Premio Giovanni Fattori
5 – ore 19,45 Premio Apertura
6 – ore 20,15 Premio Emirates Breeder Program
7 – 20,45 Premio Telemaco Signorini

Costo del biglietto di ingresso all’ippodromo €5. 

“Il 2021 è stato l’anno della riapertura dell’ippodromo dopo cinque anni di chiusura – ha affermato il sindaco Salvetti – con varie iniziative oltre alle corse e con 30 mila presenze all’interno della struttura, ma la vera e propria partenza della stagione ippica è stata quest’anno. L’Amministrazione Comunale ha garantito i lavori, le ristrutturazioni sono terminate nei giorni scorsi, la struttura è libera e rifunzionalizzata, compresa la palazzina di via dei Pensieri. Il lavoro del gestore è stato legato alla pista, alle cose da fare all’interno dell’ippodromo propedeutiche alle riunioni delle corse, ma soprattutto a Roma al Ministero. Sono soddisfatto perchè questa stagione 2022 parte in maniera più organica rispetto allo scorso anno con 21 riunioni fissate, un quadro complessivo che torna ad essere una certezza per i livornesi, per gli sportivi e gli appassionati e ribadisco, l’ippodromo Caprilli rappresenta il simbolo dell’efficienza dell’Amministrazione Comunale”. 

“Con due corse già disputate a gennaio, la stagione si conferma e si consolida con le riunioni estive partendo appunto da domenica con la conclusione a dicembre”, ha aggiunto Silvio Toriello. “L’ultima giornata, quella del 24 dicembre, sarà la più importante della stagione. La società Sistema Cavallo in questo anno e mezzo ha dovuto lavorare per rendere l’ippodromo quanto più performante possibile. Al di là delle attività che si svolgono normalmente all’interno della struttura, si è lavorato per avere una pista che consente all’ippodromo di avere corse di livello di prima fascia, passando la catalogazione del Caprilli da ippodromo stagionale a ippodromo che in realtà possa essere un motore trainante per l’economia cittadina. Con le giornate del 2021 e le due del 2022 – ha detto ancora Toriello – il Ministero ha dovuto prendere atto che la risposta del livornese è eccellente, che va a superare anche realtà consolidate. Il montepremi complessivo dell’anno solare, come punto di partenza è di 720 mila euro con due gran premi importanti, ovvero il Premio Livorno il 17 luglio e la Coppa del Mare il 14 agosto. Il Ministero ha inoltre concesso una terza gara importante il Gran Premio Città di Livorno per gli Anglo-Arabi che si terrà il 24 agosto. I lavori eseguiti all’interno della struttura consentono alla Società Sistema Cavallo di portare risultati tecnici e performanti come altri ippodromi di pari livello. Tra l’altro l’ippodromo Caprilli è l’unico del centro Italia ad avere una pista in erba. Inoltre a breve sarà attivata anche l’illuminazione notturna e probabilmente (ditte permettendo) entro le fine di luglio sarà possibile organizzare anche corse in notturna. Con tutti questi dati e con gli investimenti della società l’ippodromo si posiziona diversamente rispetto a come lo era nel 2016, in una fascia nettamente superiore. Questo naturalmente è un punto di partenza, dato che l’ippodromo di Livorno ha superato ampiamente le aspettative del Ministero”, ha concluso Toriello.