Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali comunica – tramite decreto – che “sono adottate le disposizioni applicative della Circolare di programmazione delle corse al galoppo di cui al D.D.G. prot. n. 650541 del 10/12/2021, secondo il testo allegato al presente decreto, di cui costituisce parte integrante e sostanziale. Le presenti disposizioni applicative entrano in vigore a far data dal 1° febbraio 2022, ad eccezione delle corse per le quali risultino chiuse le iscrizioni”.

DISPOSIZIONI APPLICATIVE CIRCOLARE PROGRAMMAZIONE CORSE AL GALOPPO 2022

Nella predisposizione dei libretti programma e successiva trasmissione all’Amministrazione per l’approvazione si richiama alla stretta osservanza dei termini previsti dai Regolamenti delle corse, specificatamente dall’art. 75 del Regolamento che disciplina le corse in piano e dall’art. 105 di quello per le corse in ostacoli.

La programmazione delle corse per due anni deve avvenire a far data dal 15 aprile e secondo le seguenti scadenze: fino al 30 aprile sulla distanza di metri 1.000; fino al 31 maggio sulla distanza massima di metri 1.200; fino al 30 luglio sulla distanza massima di metri 1.400 o, in caso di richiesta motivata delle Società assentita dall’Amministrazione può, fino a metri 1500; fino al 30 ottobre sulla distanza massima di metri 1.800; dal 1 novembre sulla distanza massima di metri 2.000.

Ai fini della programmazione delle corse riservate ai cavalli di 3 anni ed anziani, il 25% deve essere formulato con distanze comprese tra 1000 e 1400 metri, il 35% fra i 1401 e 1800 metri, il 30% fra i 1801 e 2200 metri e il restante 10% per distanze superiori a 2200 metri.

Nelle corse a vendere e reclamare è consentita la formulazione della corsa limitando l’esclusione al cavallo vincitore di più di 2 corse a vendere o 2 corse a reclamare negli ultimi 3 mesi.

Le fantine e/o amazzoni possono avvalersi di un discarico di 1,5 Kg, ad eccezione che per le corse Listed, Gruppi e handicaps. La facoltà del proprietario o l’allenatore, che dichiara partenti in una corsa due o più cavalli di sua proprietà o comproprietà o da lui allenati, di invertire, entro e non oltre le ore 9:00 del giorno della corsa, le monte dichiarate su tali cavalli, non può essere esercitata in una corsa in cui è stata dichiarata la monta della beneficiaria del discarico. In caso di sostituzione, resta fermo il discarico dichiarato se il sostituto ha diritto ad un discarico maggiore, adeguando, invece, il peso se il sostituto ha diritto ad un discarico minore.

Per tutte le corse e per tutte le età il peso base è fissato in Kg. 56 nelle corse riservate allo stesso sesso e 57 kg per le competizioni miste. Per le corse di 3 anni ed oltre il peso base è quello per i 3 anni.

Nella programmazione delle corse condizionate deve essere previsto almeno kg. 1 di sovraccarico per i cavalli piazzati negli ultimi 4 mesi in corse Listed.

La formulazione delle corse Listed deve avvenire con un peso base di Kg 55 per i maschi e per le femmine e di Kg 56 per le corse aperte ad ambo i sessi. Per quanto concerne i sopraccarichi per dette corse viene previsto: Kg 1,5 ai cavalli che nel periodo di riferimento previsto dalla Circolare vigente abbiano vinto una corsa Listed o si siano piazzati 2° o 3° in corse di Gruppo 3; Kg 2,5 ai cavalli che nel periodo di riferimento abbiano vinto due corse Listed o una di Gruppo 3 o si siano piazzati 2° o 3° in corse di Gruppo 2; Kg 3,5 ai cavalli che nel periodo di riferimento abbiano vinto 3 corse Listed; Kg 4,5 ai cavalli che nel periodo di riferimento abbiano vinto una corsa di Gruppo 2. Per i quattro anni ed oltre il peso base viene individuato in Kg 55 per i maschi e per le femmine, mentre per i sopraccarichi: Kg 1,5 ai cavalli che nel periodo di riferimento abbiano vinto una corsa Listed o si siano piazzati 2° o 3° in corse di Gruppo 3; Kg 2,5 ai cavalli che nel periodo di riferimento abbiano vinto due corse Listed o una di Gruppo 3 o si siano piazzati 2° o 3° in corse di Gruppo 2; Kg 3,5 ai cavalli che nel periodo di riferimento abbiano vinto 3 corse Listed; Kg 4,5 ai cavalli che nel periodo di riferimento abbiano vinto una corsa di Gruppo 2.

Nelle corse in handicap piano fantini e GR, in caso di ritiro del cavallo con il peso più alto che ha causato il blocco dell’adeguamento, il medesimo viene allontanato per un periodo minimo di 21 giorni conteggiati partendo dalla data della corsa. Non è consentito il pagamento della penale sostitutiva.

Scarica qui il decreto del Mipaaf