“L’ippovia del Gran Sasso con i suoi 430 Km probabilmente  è la più grande d’Europa e la nostra Federazione ha voluto onorala con questo grande Evento”,  come  ha dichiarato l’ideatore Gianni Galeota presente  alla prima edizione di questo meraviglioso Equiraduno Wild Gran Sasso,  importante e primario il  supporto e il contributo di Fondazione Campagna Amica, Terranostra rappresentata da Gabriele Maiezza e della   Coldiretti con il Direttore Provinciale L’Aquila Dott. Domenico Roselli che hanno supportato l’evento e offerto ai cavalieri il pranzo della domenica a base di prodotti tipici locali.

Il 23 e 24 luglio a Castel Del Monte è andata in scena la prima edizione di questo bellissimo raduno che ha regalato a tutti i partecipanti degli scenari unici e momenti di grande emozione naturalistica. Percorrere L’Altopiano del Voltigno, Campo Imperatore, Fonte Vetica e terminare la domenica con la visita a Rocca Calascio è sicuramente un’esperienza Top nel mondo del turismo equestre.

Hanno partecipato circa 100 binomi provenienti dalle Regioni Abruzzo, Toscana, Lazio, Molise, Marche, Puglia e anche due cavalieri in rappresentanza del Piemonte e della Liguria tutti rimasti affascinati dalle bellezze del territorio abruzzese.  Ogni evento ha sempre dei pilastri che lo realizzano e lo curano a 360 gradi e che sempre di più sono lo specchio dello “Spirito” della Fitetrec Ante per cui un ringraziamento particolare  va ai Presidenti, Delegati alle guide e agli accompagnatori e a tutti gli addetti come  Lorenzo Nanni, Nicola Zarlenga, Fabio Tuzzi, Francesco Del Giudice, Francesco Colaiuda, Bruno Di Luca, Mario Menici, Toni Tinnirello, Martina Forcucci e tutto il suo gruppo determinati nella gestione di tutte le problematiche.

Alcune tratte capitanate dalle guide Fitetrec Ante sono partite già dal giovedi per raggiungere il luogo del raduno, gia’ dalla stessa  sera si e’ creata  un’atmosfera positiva e serena che ha accompagnato tutto l’evento.

Un ringraziamento particolare va al  Sindaco di Castel Del Monte Matteo Pastorelli  che si e’ messo a completa disposizione per tutta l’organizzazione dell’evento con la Sua persona, le strutture dalla Palestra comunale e il sito agricolo comunale dismesso destinato all’incremento e selezione degli ovini  determinante per la buona riuscita dell’evento grazie agli ampi spazi che sono stati occupati dai Van, Trailer e sistemazione cavalli.

L’intera cittadina, del paese si e’ messa a disposizione, collaborando in ogni sfaccettatura per la riuscita dell’evento, un ringraziamento particolare al SIg.re  Danilo Mucciante che si e’ dedicato all’assistenza di alcuni cavalli e alla fornitura dal fieno, al Sig.re Rodolfo Mucciante per accoglienza e   pranzo del sabato, all’Osteria del Lupo per la cena, Alessandro Pelini per l’aperitivo e cosi via.

La partnership in atto tra la Federazione, Fondazione Campagna Amica, Terranostra e Coldiretti sarà determinante per lo sviluppo del Turismo Equestre Nazionale targato Fitetrec Ante.

Articolo precedenteI contenuti di casinò live di Pragmatic Play approvati a Buenos Aires
Articolo successivoAntiriclaggio e operazioni sospette. Nel 1° semestre 2022 segnalazioni in aumento da operatori di gioco: in totale sono 4.884