All’ippodromo romano appuntamento importante per i due anni divisi per sesso

Un sabato giovane quello che aspetta l’ippodromo romano di Capannelle. La sponda trotto dell’impianto capitolino manda in scena infatti le due manches divise per sesso del Gran Premio Anact (euro 154.000, metri 1640), Gruppi 1 chiamati a dare un primo serio valore alla generazione 2020, quella dei 2 anni.

MASCHI – Le eliminatorie hanno posto in evidenza Edy Girifalco Gio, a segno a Modena, il valido Encierro visto a Castelluccio dei Sauri ed Ebano d’Arc, uscito con prepotenza dalla prova di Napoli. Come sempre quando si parla di puledri non basta però un lotto così ristretto per racchiudere la lista dei soggetti in pista con chances, basti pensare alla presenza di Energy King Gar, Equipe della Casa, Everything Bi ed Espresso Italia.

FEMMINE – Ancora più interessante è la prova riservata alle signorine in rosa della generazione. La presenza di East Asia, a segno al record europeo a Milano, e di Emma dei Veltri, col fascino dell’imbattuta dopo cinque corse in carriera, nobilita una prova che rischia davvero di essere ad alta velocità. Senza dimenticare peraltro che Ete Jet ed Extra Time As hanno mostrato una bella faccia nei rispettivi heat eliminatori.

Articolo precedenteOsservatorio Italiano Esports, ecco il bilancio sociale: è il primo esempio di rendicontazione sugli esports in Italia
Articolo successivoScommesse Formula 1: Verstappen, ad Abu Dhabi, punta l’ennesima vittoria. Hamilton cerca il primo successo dell’anno, trionfo a 3,50 su Sisal